2 Ottobre 2022

Barletta verso la trasferta col Bitonto: previsti solo tifosi biancorossi

Saranno almeno 500 i tifosi biancorossi presenti al "Ventura", ma si abbatterà la quota dei 1000

Barletta-Afragolese dove vedere in tv e in streaming

Il Barletta è una delle sorprese del Girone H di Serie D dopo quattro giornate. La vittoria contro la Cavese prima e l’1-0 contro il Francavilla poi hanno acceso una piazza che ha grande fame di calcio.

Nel prossimo turno i biancorossi si preparano ad affrontare il Bitonto. I neroverdi non hanno giocato il turno infrasettimanale, complice la visita del Papa a Matera. I ragazzi di Loseto giocheranno una partita in “casa”. Causa indisponibilità del “Città degli Ulivi”, la sfida si disputerà allo Stadio Ventura di Bisceglie. Ci si aspetta una grande mobilitazione da parte dei tifosi barlettani, pronti a riempire la vicina cittadina pugliese. Importante prova del nove per entrambe le squadre per capire quali saranno gli obiettivi da qui fino alla fine del campionato.

Bitonto-Barletta, ma i biancorossi giocheranno “in casa”

Sarà un Barletta seguito da parecchi tifosi quello che andrà in scena a Bisceglie contro il Bitonto. Dopo l’apertura della vendita per il settore curva sud, destinato agli ospiti, è arrivato il boom di richieste. Nel giro di poche ore sono andati praticamente polverizzati i 525 tagliandi messi a disposizione per i biancorossi.

Barletta
Foto Simone Sorrentino

Un numero incredibile che nelle 48 ore successive è salito. Infatti, la società di casa ha accontentato i tanti tifosi ancora senza biglietto, destinando loro anche la tribuna. La scelta è arrivata dopo il parere negativo del Comune di assegnare ai barlettani la gradinata. Tra settore ospiti e tribuna a disposizione, si potranno contare quasi 1400 dei 3100 posti disponibili nell’impianto e 1000 di questi verranno tutti occupati da tifosi barlettani.

Il rischio per il Bitonto, club contestato nelle ultime settimane dai suoi stessi tifosi, di giocare in uno stadio totalmente “di trasferta” è assolutamente vivo, quindi. Si sfiora il sold out, ma per il Barletta.

Il cammino dei biancorossi

La prima stagione del Barletta in D dopo quasi 15 anni si era aperta con l’1-0 contro il Matese e il successivo 1-1 a Portici con eliminazione dalla Coppa Italia.

La prima in campionato non era andata meglio con il 2-0 subito in casa del Gladiator. Da quel momento i ragazzi di Francesco Farina hanno cambiato marcia collezionando tre 1-0 di fila. Molfetta, Cavese e Francavilla le squadre cadute sotto i colpi biancorossi. E’ la difesa il vero punto forte della squadra con sole 2 reti subite, tra l’altro alla prima giornata.

Diversa la questione riguardante l’attacco con soli 3 gol segnati. Pesante l’assenza di Antonio Pignataro, eroe della scorsa stagione e fuori squadra da diverse settimane. La sfida con il Bitonto arriva in un punto chiave della stagione per definire al meglio quali saranno gli obiettivi finali del club.

A cura di Gennaro Dimonte