1 Giugno 2022

Arezzo, il dg Giovannini si presenta e annuncia allenatore e staff

Le parole di presentazione del nuovo dg dell'Arezzo in conferenza stampa, per presentare la stagione 2022-2023 della squadra

Come anticipato qui su seried24.com, per cominciare una nuova storia, l’Arezzo avrebbe ufficializzato Paolo Giovannini nel ruolo di direttore generale della società. Ciò è avvenuto lo scorso 12 maggio, mentre oggi Giovannini ha avuto modo di presentarsi ai tifosi aretini, di anticipare parte dell’immediato futuro del club e ha anche parlato della possibilità di poter essere ripescati in Serie C.

Dopo l’esperienza in C con il Pontedera, ciò che ha convinto Giovannini a seguire l’Arezzo è stata: “La prospettiva di aprire un ciclo vincente in una piazza importante ha fatto la differenza. Dopo un decennio pieno di soddisfazioni a Pontedera era giusto cambiare aria. Con il presidente Manzo e l’amministratore Selvaggio si è subito creata un’empatia importante e l’accoglienza che ho ricevuto ad Arezzo ha fatto il resto“.

Arezzo
Fonte Foto: La Casa di C

Arezzo, annunciato Indiani come nuovo allenatore

La prima mossa per costruire il nuovo Arezzo riguarda la panchina: “Abbiamo chiuso la trattativa con Paolo Indiani, sarà lui l’allenatore della prossima stagione – come avevamo anticipato, è arrivato anche l’annuncio ufficiale poche ore dopo la conferenza stampa. Avevo altre piste ma la sua voglia di tornare a lavorare insieme ha fatto la differenza. Con lui mi intendo ad occhi chiusi e sono certo che sarà la guida giusta. Gli affiancherò come secondo Federico Vettori, un allenatore che non conoscete ma che è stato prima mio giocatore, quindi secondo di Maraia a Pontedera. Non nascondo che se fossi rimasto a Pontedera gli avrei affidato la panchina granata quindi ho profonda stima di lui che accanto ad Indiani potrà completare il suo processo di crescita“.

Indiani

Lo staff sarà completato da Lorenzo Nannizzi, match analyst di Indiani, e da una vecchia conoscenza come Maurizio Pecorari in qualità di preparatore atletico. Manca l’ultimo tassello, il preparatore dei portieri ma entro lunedì lo staff sarà ultimato e presentato alla stampa“.

Giovannini: “Ci faremo trovare pronti in caso di ripescaggio”

Le speranze di finire in Serie C per l’inizio dell’anno prossimo tramite i ripescaggi non sono pari a zero, anzi, ma nella testa di Giovannini adesso c’è solamente un obiettivo: “Programmare un ciclo vincente. Ad oggi siamo in D e dobbiamo pensare a quella categoria. Ma l’Arezzo non dovrà fermarsi né ad una vittoria in serie D né ad una eventuale salvezza in C, se ci sarà la possibilità di un ripescaggio“.

È innegabile che mi piacerebbe essere ai nastri di partenza della prossima serie C, però non dipende solo da noi. Ci sono troppi fattori e ancora sono tutti da definire. La società però, se si presenterà l’occasione, si farà trovare pronta“, ha chiuso il nuovo dg.