21 Gennaio 2024

Sambenedettese, Fabbrini protagonista: “Indimenticabile la prima al Riviera”

Per l'ex Udinese primo gol in D con la maglia del club marchigiano

Torna il sorriso in casa Sambenedettese, che al “Riviera delle Palme”, vince e convince contro l’Avezzano per 3-1. Il protagonista indiscusso per i rossoblù è stato Diego Fabbrini, che proprio mentre il match volgeva al termine, è riuscito a togliersi la soddisfazione di segnare la prima rete con la maglia della Samb. Al termine della gara, il “dieci” rossoblù ha mostrato tutta la sua gioia davanti ai microfoni: “Ho voluto fortemente la Samb, sono contentissimo qui”.

Diego Fabbrini

Fabbrini, che impatto: la Sambenedettese gongola

L’avventura di Diego Fabbrini con la maglia della Samb è sicuramente cominciata nel migliore dei modi, infatti l’ex Empoli e Udinese, nelle prime due apparizioni in rossoblù, ha messo a referto un assist e un gol. Il recentissimo innesto dei marchigiani ha spiegato le grandi emozioni provate all’esordio nella sua nuova casa: “Oggi è stata la mia prima volta in casa, è stato veramente bello con tutta questa gente. L’ottimo inizio? Spero di continuare su questa strada. Sono uno che si diverte ancora in campo, ho scelto fortemente di venire a San Benedetto anche per questo e ora mi sto trovando benissimo”.

Fabbrini ha poi continuato soffermandosi sulla rete segnata: “Il gol? L’ho cercato, ci ero andato molto vicino anche qualche minuto prima. Sono davvero contento di averlo fatto davanti a questa gente. La nostra tifoseria non c’entra nulla con questa categoria, e per questo speriamo di giocare in un’altra serie il prossimo anno”.

Sambenedettese, Fabbrini: “Quella per venire qui è stata una trattativa lampo”

Il fantasista della Sambenedettese ha poi analizzato da un punto di vista tattico il suo match: “Diversi ruoli nella stessa partita? Si, oggi ho cambiato spesso. Provavo a trovare degli spazi necessari. Cerco sempre di aiutare la squadra, con la speranza di poter raggiungere l’obiettivo di tutti a fine anno”.

Infine, Diego Fabbrini si è espresso anche sulla trattativa che lo ha portato alla corte di Maurizio Lauro: La trattativa? Tutto è stato fatto alla svelta. Una volta che sono cominciati i contatti con la società, ci ho pensato davvero molto poco e dopo una brevissima riflessione con la mia famiglia ho deciso di accettare e intraprendere questa nuova avventura. Una trattativa lampo, non è durata più di un giorno e mezzo. Col senno di poi, almeno per il momento, credo di aver fatto la scelta giusta (ride ndr)”.