27 Ottobre 2022

Nola, le prime parole del nuovo allenatore Cavallaro: “Ho sposato un progetto importante”

Presentati il nuovo allenatore e il direttore sportivo

Cavallaro Nola

Giungono novità in casa Nola: dopo l’annuncio ufficiale di Giovanni Cavallaro come nuovo allenatore e il ritorno di Pietro Scamarcia come Direttore Sportivo, nelle scorse ore i due si sono presentati alla stampa.

matera allenatore
L’allenatore della Nocerina, Giovanni Cavallaro

Reduce dall’esperienza a Nocera, Cavallaro si dice pronto e carico per questa nuova avventura. Confermati Amodio, Mazzone, De Rosa ed è in attesa la risposta da Fabio Mazzeo: “Vengo da una esperienza importante a Nocera ma qui arrivo affamato – ha affermato Giovanni Cavallaro – Quando vedi che una società ti vuole a tutti i costi non ci sono contratti che tengano. Torneremo a giocare allo Sporting ed è un bene, deve essere il nostro bunker. Ai tifosi chiedo di sostenerci. Nel calcio ci sono le contestazioni ma noi abbiamo bisogno di loro. Con me, oltre ai confermati Amodio e Mazzone, ci sarà sicuramente Claudio De Rosa e poi sto aspettando risposta da Fabio Mazzeo. Saremo tutti uomini di campo e di calcio“.

Nola, parla Scamarcia: “Non penso al mercato”

Parola poi a Scamarcia. Per il Direttore Sportivo questo è un ritorno visto che, nel corso della passata stagione, aveva già ricoperto il medesimo ruolo: “Quando mi ha contattato il presidente Nappi non ho esitato – ha affermato il direttore Scamarcia – So il potenziale di questo progetto e so che questa è una buona squadra. Non penso al mercato. Questo girone è diverso da quello dell’anno scorso, dove c’erano molte grandi città ed alcuni capoluoghi di provincia, ma è ugualmente impegnativo e difficile“.

Nola Calcio

Nola, la classifica del girone G

Il Nola, impegnato nel girone G di Serie D, è reduce da una pesante sconfitta per 3-1 rimediata con la capolista Sorrento. La classifica è ancora corta: dopo otto giornate, i ragazzi di Cavallaro occupano la 13’ posizione con nove punti. Al momento si trovano in zona playout ma la zona playoff dista quattro lunghezze. Per la vetta invece, occupata dal già citato Sorrento, è distante dieci punti.