26 Ottobre 2022

Aprilia, ufficializzato il nuovo allenatore: ecco Marco Mariotti

Il club laziale si assicura l'ex Arezzo e Nuorese

Dopo l’esonero di David Centioni, l’Aprilia era alla ricerca di nuovo allenatore. Come avevamo anticipato, il club aveva messo nel mirino il profilo di Marco Mariotti e, poco fa, è arrivata anche l’ufficialità. Sarà proprio lui a sedersi sulla panchina dei laziali.

Il comunicato ufficiale dell’Aprilia

L’Aprilia, attraverso un comunicato ufficiale, ha reso noto il nuovo allenatore: “Viste le irrevocabili dimissioni dell’ormai ex patron Antonio Pezone, l’Amministratore Unico Marco Capparella, insieme al Socio della Proprietà Paolo Arcivieri, hanno deciso di prendere in mano la situazione della prima squadra in attesa della definitiva cessione del Club.

L’Aprilia è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo, per la stagione 2022/2023, con l’esperto Marco Mariotti. Dirigerà oggi pomeriggio il suo primo allenamento in vista della gara interna contro la Paganese, prevista domenica 30 ottobre alle ore 14.30 al Quinto Ricci.

L’allenatore classe 1961, reduce dall’esperienza in Toscana con l’Arezzo in D, ha allenato negli ultimi anni Carbonia, Torres, Monterosi, Albalonga e Nuorese oltre ad essere stato allenatore in seconda di Lecce, Spezia, Ascoli, Grosseto ed Arezzo dal 2007 al 2013″.

Aprilia

Obiettivo ripartenza per l’Aprilia

Otto partitecinque punti e ultima posizione occupata nel Girone G: dati poco confortanti che hanno fatto riflettere la società e che l’hanno portata ad un cambio in panchina.

Una sola vittoria, due pareggi e ben cinque sconfitte: a tutto ciò, si aggiungono le sole tre reti segnate e le tredici subite. Un avvio davvero complicato e penalizzante per l’Aprilia che, certamente non si sarebbe aspettata di dover rincorrere il resto del gruppo dopo appena otto giornate di campionato. Diverse sconfitte contro squadre che lottano per obiettivi ben differenti, tra cui Sorrento e Palmese: l’ultimo, però, in ordine cronologico, è risultato decisivo per le sorti di Centioni.

Aprilia

La sconfitta per 6-1 contro l’Ogliastra è stato, ad oggi, il punto più basso della stagione. Da queste sconfitte, si deve solamente lavorare e riacquistare la fiducia dei tifosi e di tutto l’ambiente. Serviva una scossa ed è stata data. La palla, adesso, al nuovo allenatore.