23 Settembre 2022

C’è il rischio di scomparsa per uno storico club. Le ultime

L'udienza era inizialmente fissata per il 29 settembre

Giarre TAR

E’ una notizia inaspettata quella che stamattina ha rilasciato il quotidiano ‘La Sicilia’. L’udienza del Giarre infatti, fissata inizialmente per il 29 di settembre, pare sia stata definitivamente rinviata al mese di ottobre, più precisamente al giorno sei. Si parlerebbe con precisione di un rinvio tecnico. Come riportato dal quotidiano infatti, ‘in caso di ammissione, saranno chiesti al club venti giorni in funzione della preparazione della squadra’.

Giarre

Con questa udienza infatti, il Consiglio di Stato deciderà, in Camera di Consiglio, se riammettere o escludere definitivamente il Giarre dalla Serie D.

Il Giarre ricorre al Consiglio di Stato

Poco meno di dieci giorni fa, il Giarre aveva deciso di fare ricorso al Consiglio di Stato per ottenere quella che viene definita come una ‘sospensiva’. Udienza che, come citato in precedenza, era fissata per settimana prossima giovedì 22 settembre e che invece, come citato da ‘La Sicilia’ potrebbe subire un rinvio. Una situazione difficile quella che il Giarre ha vissuto e che continua a vivere in questi mesi.

Il 4 di agosto la LND decide di escludere il Giarre dalla Serie D a causa dei ritardi nei pagamenti ai suoi tesserati. Un mese dopo poi, più precisamente in data 8 settembre, il ricorso al TAR presentato da Benedetto Mancini non si conclude con un lieto fine, anzi. La società viene definitivamente esclusa dalla Serie D.

Giarre, il girone I e l’esito dell’udienza

Esclusione che, come letto in queste settimane, ha influito anche sul Girone I di Serie D. Il Girone, di cui è grande protagonista il Catania di Ross Pelligra, è stato posticipato con il calendario che è stato pubblicato il 12 di settembre.

Adesso per il Giarre si presenta un’altra possibilità. Il club etneo infatti, in caso di esito positivo, potrebbe esser nuovamente inserito in Serie D. In attesa dell’udienza rinviata, il club e tutti i suoi tifosi possono solo che continuare a sperare in un esito positivo.