8 Febbraio 2022

Athletic Carpi, parla Lazzaretti: “La città merita una ripartenza”

Parla il patron del club biancorosso Lazzaretti dopo la brutta sconfitta contro il Forlì: presentati il nuovo allenatore e il nuovo ds

Dopo la brutta sconfitta di Forlì il presidente dell’Athletic Carpi, Claudio Lazzaretti, ha deciso di prendere posizione. Il tracollo dei biancorossi ha infatti causato conseguenze importanti. Con l’esonero di Romulo Togni è stato infatti richiamato in panchina Massimo Bagatti, già allenatore nella prima parte di stagione. Il nuovo tecnico del Carpi, esonerato a causa di un gol del figlio, torna in Emilia dopo diversi mesi. Cambio anche per quanto riguarda la dirigenza. Dopo aver sollevato Giorgio Marinucci arriva Riccardo Bolzan, nuovo direttore sportivo. A margine della conferenza stampa di presentazione dei due nuovi volti ha preso parola proprio il patron dei biancorossi. Ai microfoni dei canali ufficiali del club sono diversi i retroscena svelati ai tifosi.

Carpi (Andrea Vignoli)

Lazzaretti su Bagatti: “C’era bisogno di equilibrio, la città merita una ripartenza”

Il quarto ribaltone di questa lunga stagione ha riportato in panchina il tecnico che fu esonerato a causa di un gol del figlio. Bagatti subentra al posto di Romulo Togni: “Questa squadra aveva bisogno di un maggiore equilibrio, con la mentalità di mister Togni non era attuabile perché anche domenica il secondo tempo è stato abbastanza umiliante per come si erano messe le cose. Ho preferito tornare sui miei passi e andare su un allenatore che conosco molto bene e possa garantire un equilibrio e una ripartenza come questa società e città meritano“.

Lazzaretti su Marinucci: “Mercato non all’altezza, con lui diverse vedute”

Parole anche per l’ormai ex direttore sportivo Giorgio Marinucci: “Lo abbiamo lasciato a casa esclusivamente perché ritengo non abbia fatto un mercato all’altezza del blasone di questa squadra e i risultati che stiamo ottenendo lo dimostrano“.

Parole pesanti anche sul suo operato: “Quando si fa una campagna acquisti svuotando il centrocampo e non comprando nessuno… Abbiamo visto alla fine come eravamo messi in campo. Quindi, l’ho sollevato dal suo incarico non perché ci fossero stati dei litigi ma per vedute diverse di come completare un organigramma di una squadra“.

Lazzaretti su Bolzan: “Ho impiegato tempo perché ha qualità”

Il patron Lazzaretti, poi, svela anche i perché della scelta che ha portato a Riccardo Bolzan: “Cercavo una figura che mi desse delle garanzie in termini di serietà, correttezza e competenza. Quindi se è stato impiegato un po’ di tempo è perché non si voleva mettere in casa un numero ma una persona di qualità. Solo con questa si può venire fuori da questa situazione che mi preoccupa ma non mi perdo d’anima, sono fiducioso e ci crediamo”.

Il nuovo direttore sportivo sarà impegnato in queste ultime frenetiche ore di mercato per puntellare la rosa, come dichiarato dallo stesso patron: “Faremo bene a tornare sul mercato, almeno per quello che ci può offrire. Sicuramente non ci fermiamo qui, abbiamo inserito dentro anche un nuovo preparatore atletico, perché questa squadra ha bisogno di andare ad un ritmo diverso, è l’ennesima dimostrazione che non ci si vuol fermare di fronte a nulla e si vuole invertire questa rotta“.

A cura di Simone Schillaci