7 Febbraio 2022

Rivoluzione Carpi, la proprietà cambia ds e allenatore

In giornata le ufficialità del nuovo ds e del ritorno in panchina di Bagatti

Athletic Carpi

Tempo di cambi in casa Athletic Carpi. Nella giornata di oggi, è stato ufficializzato il ritorno di Massimo Bagatti sulla panchina degli emiliani, oltre che della nomina di ds a Riccardo Bolzan.

Dopo aver subito la settima sconfitta stagionale, per mano della Bagnolese, la società biancorossa ha deciso di esonerare Togni e richiamare proprio Bagatti. Il “nuovo” allenatore era stato esonerato all’ottava giornata di campionato dopo un pareggio in cui a far perdere la panchina era stato un gol di Niccolò Bagatti, figlio di Massimo.

Al suo esonero subentra momentaneamente Collicchio, che guida la squadra emiliana fino all’arrivo di Romulo Togni. Per l’italo-brasiliano 4 sconfitte, 2 pareggi ed una vittoria in 7 gare.

Cambio anche a livello dirigenziale: dopo l’addio di Marinucci Palermo, come ds del Carpi arriva Riccardo Bolzan, appena uscito dalla Nocerina.

Athletic Carpi, i dilettanti due anni dopo la B

L’Athletic Carpi è la nuova squadra della cittadina nel modenese, nata dopo il triste epilogo del Carpi che andò in Serie A. In estate non viene ammessa al campionato di Serie C e si crea dunque una nuova società, in un modo simile alla rinascita del Novara.

Gli emiliani partono con l’obiettivo di tornare in terza serie, ma per ora non è affatto così: decimo posto con 27 punti, a -7 dalla zona playoff ma a solo +3 dai playout. Le ultime due sconfitte consecutive, tra cui il 4-1 nel derby con il Forlì, stanno portano il Carpi in una situazione preoccupante.

A cura di Edoardo Discacciati