4 Agosto 2022

La Sambenedettese di Roberto Renzi tra mercato e obiettivo Serie C

I rossoblù hanno concluso il ritiro pre campionato di Sarnano

Trastevere-sambenedettese

Quella che la Sambenedettese si appresta a vivere non sarà una stagione qualsiasi. Il campionato 22/23 infatti, vedrà la squadra del Presidente Roberto Renzi festeggiare il suo centesimo compleanno (1923-2023). Dopo la deludente scorsa stagione (condita comunque sia da una simbolica vittoria playoff), l’allenatore Sante Alfonsi, coadiuvato da tutto il suo staff, vuole riscattarsi: centrare la promozione e, di conseguenza, raggiungere il tanto cercato ritorno tra i professionisti.

Renzi
Il presidente Roberto Renzi (fonte foto: pagina Facebook Sambenedettese)

Sambenedettese, addii e riconferme

Per raggiungere tale traguardo, risulta fondamentatele costruire una rosa competitiva, valida ma soprattutto unita e compatta. Sono solo quattro i confermati dalla scorsa stagione: Diego Conson, Luca Lulli, Federico Cardella e il capitano Federico Angiulli.

Gli addii dei vari Lisi, Fall e Knoflach (solo per citarne alcuni) non preoccupano il nuovo DS Cozzella che anzi, nel corso delle ultime settimane, si è messo subito a lavoro per ricoprire gli spazi lasciati dai vari partenti.

Sambenedettese
Da sinistra: Paolini (preparatore atletico), Visi (preparatore portieri), Alfonsi (allenatore) e Romandini (vice allenatore)

Sambenedettese, ecco gli under

Per quanto riguarda gli under, sono stati rilevati in prestito dal Benevento il difensore Angelo Viscardi (’04) e l’attaccante Bruno Umile (’03).

A fargli compagnia poi, sono arrivati Prophedi Boti, centrocampista classe ’04, Ruben Costa, classe ’01 anch’esso centrocampista, l’attaccante classe ’03 Amin Lachir e ultimo, non per importanza, il portiere classe 2003 Filippo Berti (che nella scorsa stagione ha giocato nella Primavera della Roma).

Altri under poi sono stati ufficializzati: preso l’attaccante classe ’02 Niccolò Marras dall’Arezzo e l’esterno basso Alessandro Luccarini, classe ’03 cresciuto nelle giovanili del Bologna. Nelle ultime ore infine, per quanto riguarda il blocco under, confermato l’arrivo dal Lecco di Nicolò Bianchino, difensore classe ’03 cresciuto nelle primavere di Roma e Bologna.

Sambenedettese

Mercato over: ingaggiati Proia, Zaffagnini ed Emili

Gli under hanno sicuramente un ruolo rilevante, fondamentale, in un campionato come la Serie D. Nonostante questo però, è logico specificare come anche gli over abbiano altrettanta importanza. Oltre alle già citate conferme infatti, la Sambenedettese si è coperta in diverse zone del campo, mettendo sotto contratto diversi over di categoria.

In ordine temporale: ufficializzato l’arrivo del mediano Daniele Proia. Il classe ’93, nella scorsa stagione al Trastevere, ha realizzato ben 7 reti e 6 assist. Numeri oggettivamente importanti, visto anche il suo ruolo di competenza.  

Proia
Daniele Proia

A seguire, alla rosa guidata da Sante Alfonsi si sono uniti Andrea Zaffagnini e Lorenzo Emili. Due giocatori molto diversi ma con un passato in comune. In annate dissimili infatti, entrambi hanno già indossato la maglia rossoblù. Il primo, difensore classe ’88 e reduce dall’esperienza con il Corticella, ha vestito la maglia della Sambenedettese dal 2018 fino al gennaio del 2020. Per quanto riguarda Emili invece, il trequartista classe ’97 (reduce dalla stagione vissuta con il Castelnuovo) ha vestito i colori rossoblù nella stagione 2014/15.

Sambenedettese

Le indicazioni dal ritiro

Il ritiro di Sarnano, conclusosi martedì 2 agosto, consegna a Sante Alfonsi diverse indicazioni da cui poter prendere spunto. Nel corso di questa dieci giorni, l’allenatore ha potuto toccare con mano quello che è il livello fisico e tattico della squadra. Sempre a Sarnano, sabato 30 luglio la Sambenedettese è uscita vincente dalla sfida amichevole con il Casette Verdini, conclusasi sul punteggio di 4-0. In rete: Zaffagnini, Marras, Lulli ed Emili.

La squadra è ora tornata in città per poter proseguire la preparazione pre campionato.

A cura di Davide Balestra