24 Gennaio 2023

Paganese-Casertana, il club azzurrostellato si costituisce parte civile

Dopo gli scontri prima di Paganese-Casertana, il club azzurrostellato ha deciso di costituirsi parte civile: ciò cosa comporterà?

PAGANESE CASERTANA SCONTRI – Si continuano ad analizzare i fatti che hanno visto il pre-gara di Paganese-Casertana diventare terreno ultras. Un manipolo di questi ultimi ha assaltato a pochi minuti dal match il pullman che scortava i tifosi ospiti allo stadio (LA RICOSTRUZIONE). Nelle ultime ore molti si sono espressi sulla situazione, dai club ai deputati Borrelli e Cangiano, fino al Ministro dell’Interno Piantedosi.

Paganese Casertana scontri

Nelle ultime ore, sono scattati anche i primi arresti sugli ultras individuati nelle indagini. L’ultimo capitolo, adesso, vede la stessa Paganese – squadra che gli ultras coinvolti supportano – estraniarsi ancora dai fatti e, adesso, costituirsi parte civile. Questo cosa comporta?

Paganese Casertana scontri , il club azzurrostellato si costituisce parte civile

Cosa vuol dire essersi costituiti parte civile? Nel processo penale, la parte civile è il soggetto (o in taluni casi i suoi eredi) danneggiato dal reato. Questo (o questi) introducono l’azione civile di risarcimento dei danni o l’azione di restituzione. Per potersi costituire parte civile, il soggetto danneggiato deve essere assistito da un legale (in questo caso, l’avvocato Carlo De Martino, ndr).

L’esercizio dell’azione civile nel processo penale è facoltativo e autonomo, non è possibile esercitare un’azione contemporaneamente sia in sede civile sia in sede penale, per evitare possibili esiti diversi. L’istituto di costituzione di parte civile può portare al danneggiato dal reato il risarcimento di tipo patrimoniale e/o non patrimoniale, in quest’ultimo rientrano anche i danni morali.

Paganese Casertana scontri
Paganese

Il comunicato della Paganese

“Con il trascorrere delle ore aumenta il nostro rammarico, lo sconcerto e la delusione per i fatti di cronaca violenta accaduti all’esterno dello stadio prima della gara di domenica scorsa con la Casertana (VIDEO). Nel contempo, esprimiamo ancora la nostra vicinanza e solidarietà all’attività commerciale coinvolta e l’abitazione. Ci dissociamo fermamente dagli atti violenti che hanno visto coinvolto una frangia di teppisti. Nulla hanno a che vedere con la parte sana dei tifosi della nostra squadra. Non possono identificarsi, cosi facendo, con i nostri colori”.

“Pertanto alla luce degli sviluppi scaturiti dall’attività investigativa, nelle ultime ore, la Società ha dato mandato al proprio legale, l’avvocato Carlo De Martino, di costitursi parte civile negli eventuali processi penali che seguiranno”.