4 Gennaio 2023

Nocerina, Stella: “Trovata situazione complicata, ora inutile cercare responsabili”

Altro giorno storico in casa Nocerina che, nel corso del primo pomeriggio di oggi, mercoledì 4 gennaio, ha visto presentarsi la nuova proprietà. In conferenza stampa ha parlato Raffaele Stella.

Nocerina

Nocerina, Stella: “Primo ringraziamento al sindaco. Nominato un amministratore delegato”

“I meriti vanno in particolar modo al sindaco. – dichiara Stella – Contro tutto e tutti ha insistito nel volere una compagine totalmente Nocerina. Il primo ringraziamento è verso lui. Per quanto riguarda la nostra organizzazione, abbiamo un’assemblea dei soci della quale faccio parte. Ringrazio chi ci ha già aiutato ma anche chi non ha potuto. Il dottore Padovano dovrà aiutare quando sarà necessario”.

Arrivati in società, trovata una situazione non semplice. Anzi. “Passando alle note leggermente più dolenti, vi devo dire che la società non viaggia in bellissime acque. Abbiamo trovato una situazione abbastanza complicata, sia sotto l’aspetto fiscale che di debiti. In virtù di questa situazione, abbiamo nominato un amministratore delegato nella figura di Paolo Torrese, esperto di managerialità a livello aziendale”.

“Obiettivo? Salvarci. Ora non è tempo di trovare responsabili”

Ruolo fondamentale lo avrà il pubblico. “Noi vogliamo che il pubblico torni allo stadio, questa è la prima cosa. – prosegue – Non solo i tifosi, che ringrazio per l’affetto che ci stanno dando, ma anche famiglie e bambini. Vogliamo che periodicamente, ogni domenica, le scuole calcio della zona potranno entrare gratis. Spariamo di portare avanti questa idea nel corso del tempo. Obiettivo? E’ quello di salvarci”.

Adesso non c’è tempo per trovare colpevoli e responsabili. “Per quanto riguarda il passato, lo dico soprattutto ai tifosi: non è tempo di guardare le responsabilità. Ora guardiamo avanti e raggiungiamo gli obiettivi. Se ci impegniamo a trovare i responsabili, non raggiugiamo gli obiettivi. Una volta arrivati alla salvezza, speriamo presto, inizieremo a programmare anche per il futuro. Siamo riusciti a pagare gli stipendi ai nostri calciatori, ci teniamo ad essere precisi su tutto”.