15 Ottobre 2022

Nocerina, momento delicato della stagione: i motivi della crisi

I risultati sul campo tardano ad arrivare: è profonda crisi. La situazione

Nocerina Fasano

Settimane difficili e di riflessione per la Nocerina e la società. Un mese di ottobre cominciato con le dimissioni di Sannino, ma i problemi tuttora continuano. I risultati sul campo tardano ad arrivare, la società è chiamata a trovare nell’immediato una soluzione per uscire da questa crisi.

Sei partite e una sola vittoria: un decimo posto che non rispecchia o per lo meno, non rimane fedele, agli obiettivi dichiarati all’inizio della stagione.

Il presidente della Nocerina, Giancarlo Natale

Da possibile favorita alla vittoria del girone H, la Nocerina deve ritrovare la propria dimensione. Ecco un recap di quanto accaduto nelle ultime settimane.

Nocerina, l’improvviso addio di Sannino: ora bisogna pensare ai risultati sul campo

Un fulmine a ciel sereno. Accolto con grande entusiasmo da tutto l’ambiente, Giuseppe Sannino è stato il primo ad abbandonare dopo una serie di risultati negativi. Tutti, addetti ai lavori compresi, non si sarebbero aspettati un epilogo del genere in così poco tempo: un allenatore di questo calibro avrebbe dovuto portare esperienza e obiettivi importanti, ma così non è stato.

Sannino Nocerina
Giuseppe Sannino, ex allenatore della Nocerina

In primis, l’amministratore dei rossoneri, Nunzio Grasso, è rimasto sorpreso dalla decisione dell’ormai ex allenatore. Al contempo, è arrivato il momento di guardare avanti senza guardare più di tanto la classifica e pensare partita dopo partita. Prossimo impegno casalingo, domani, contro il Brindisi. In un momento delicato come questo rispondere sul campo è la cosa migliore.

Nocerina, ora tocca a Zavettieri: la luce in fondo al tunnel?

L’ottava giornata di campionato coincide con l’esordio di Nunzio Zavettieri sulla panchina del club campano. All’ex allenatore del Virtus Francavilla l’arduo compito di risollevare un ambiente spaccato in due. Di certo, a Zavettieri, l’esperienza non manca: tecnico delle giovanili di Inter e Udinese e poi diverse esperienze come primo allenatore con la Juve Stabia, Catanzaro e Bisceglie.

Zavettieri-2-1
Nunzio Zavettieri, il nuovo allenatore della Nocerina

Cinque gol fatti, sette subiti: la qualità dei singoli non manca, l’obiettivo ora è quello di creare una squadra coesa e unita, con obiettivi comuni. Dati alla mano, la Nocerina è il secondo peggior attacco del girone: Zavettieri dovrà cercare una soluzione quanto prima per poter ridare credibilità ad una squadra partita con obiettivi ben diversi.

La contestazione dei tifosi

I tifosi non ci stanno e vogliono chiarezza. La “Nuvkrinum Curva Sud”, la tifoseria organizzata rappresentativa del club, si è fatta sentire con un duro comunicato sui social. “Risultati mediocri in campo e gestione societaria in tilt. Avete tradito irrimediabilmente la fiducia del popolo molosso. Solo un cambio di rotta in campionato potrebbe risollevare gli animi.