27 Novembre 2023

Il vice Mancinelli: “Siamo la Sambenedettese, giochiamo per vincere”

Le dichiarazioni del vice di Maurizio Lauro dopo la vittoria su L'Aquila

Mancinelli Sambenedettese

La Samb continue a vincere e convincere nel girone F di Serie D. Grazie alla vittoria su L’Aquila, ora i punti di vantaggio sul secondo posto, occupato da Chieti, Avezzano e Campobasso, sono ben 5. Ad intervenire in conferenza stampa al termine del match è stato il vice allenatore della Sambenedettese, Marco Mancinelli, a causa dell’espulsione rimediata da Lauro contro il Chieti.

Fonte: Profilo Facebook @U.S. Sambenedettese

Dopo il 2-0 nel segno di Tomassini, che ha deciso la partita con una doppietta, l’ex Mantova e Verona U19 ha commentato il match indicando ciò che mancava per una partita perfetta e analizzando già la prossima sfida. Domenica 3 dicembre, infatti, la Samb concluderà il suo mini “tour de force” sfidando il Campobasso in trasferta. “Con una gestione migliore potevamo fare il terzo gol, ma comunque abbiamo rischiato praticamente zero, leggendo bene la partita. Questa è una squadra che nelle difficoltà si fa trovare pronta. Fa piacere stare lassù“.

Sambenedettese, Mancinelli: “Abbiamo rischiato praticamente zero”

Il vice allenatore della Sambenedettese, Marco Mancinelli, ha dunque analizzato la gara disputata dai suoi contro L’Aquila. “Credo che oggi la Samb abbia fatto la partita quasi perfetta, perché perfetti non si è mai. Abbiamo gestito bene la partita, facendo gol nei momenti in cui era da fare, giocando quando c’era da giocare e facendo palleggiare L’Aquila quando era da fare. Il tutto rischiando praticamente zero“.

Fonte: Profilo Facebook @U.S. Sambenedettese

Interrogato da giornalisti presenti in sala stampa, Mancinelli ha anche precisato cos’è mancato per raggiungere la perfezione. “Cosa vuol dire ‘quasi perfetto’? Soprattutto nel secondo tempo con una gestione migliore in ripartenza si poteva fare il terzo gol. Loro avevano una difesa altissima, quindi magari avremmo potuto avere qualche occasione in più. La chance comunque l’abbiamo avuta, non l’abbiamo sfruttata però si tratta veramente di trovare il pelo nell’uovo“.

“Fa piacere stare lassù, non ci nascondiamo”

Complici i pareggi del Chieti a Termoli e quello del Campobasso a Riccione, ora la Sambenedettese si trova al primo posto con 5 lunghezze di vantaggio sulle seconde. Inoltre, i marchigiani sono ancora una delle poche società imbattute in questo 2023/2024. Il vice Mancinelli, dunque, ha avuto modo di esprimersi anche in questa direzione. “In settimana forse aleggiava qualche preoccupazione a causa delle squalifiche e degli infortuni, ma all’esterno. Noi da dentro avevamo piena fiducia nei ragazzi. Questa è una squadra che nelle difficoltà si fa trovare pronta. Da parte nostra avevamo la serenità che la squadra avrebbe risposto in maniera importante“.

Fonte: Profilo Facebook @U.S. Sambenedettese

E poi ancora, a concludere. “Fa piacere stare lassù, non ci nascondiamo. Questa era una partita importante, ma non determinante perché siamo solo alla 13^ e manca un’eternità. Affronteremo la partita di domenica prossima con il Campobasso come abbiamo affrontato L’Aquila e il Chieti. Noi siamo la Samb e giochiamo per vincere“.

Dunque la testa va già al prossimo appuntamento, siccome non è il momento di festeggiare. Alle 14.30 di domenica 3 dicembre i rossoblù affronteranno i molisani di Matt Rizzetta. Sarà un altro importante crocevia per dichiararsi, nuovamente, più forti delle inseguitrici.