10 Gennaio 2024

Grosseto-Livorno, un derby da vincere per restare in corsa | FOCUS

Crocevia per la stagione di Grosseto e Livorno? Domenica ci sono in palio tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione

grosseto livorno

Grosseto-Livorno è più di un derby. La partita, che si giocherà domenica 14 gennaio alle 14.30, potrebbe essere un crocevia importante per la stagione di entrambe le squadre. Vincere significherebbe continuare a restare sulla scia del Seravezza Pozzi, capolista del girone. Perdere, invece, complicherebbe ancora di più la rincorsa delle due squadre.

Il Grosseto, ad esempio, dista cinque punti dalla capolista. Un possibile -8 inizierebbe a essere uno svantaggio importante. Così come il Livorno, adesso a sei punti dalla vetta, che rischierebbe di portarsi a -9 in caso di sconfitta.

Grosseto Livorno

Grosseto-Livorno, però, è un derby che non si limita ai classici calcoli aritmetici della classifica. Parliamo, infatti, di una sfida storica tra due squadre toscane da sempre contraddistinta da un’accesa rivalità. In vista di domenica dunque ci sono tutte le carte in regola per assistere a uno dei match più avvincenti di tutto il weekend di Serie D.

grosseto livorno

Verso Grosseto-Livorno, il cammino delle due squadre

La prima parte di stagione di Grosseto e Livorno è contraddistinta da vari alti e bassi delle due squadre. Il club del patron Lamioni ha iniziato bene il suo campionato. Per ben quattordici gare di fila, difatti, i biancorossi sono rimasti imbattuti. Solo qualche pareggio di troppo, probabilmente, ha fatto perdere terreno in classifica alla formazione di Bonuccelli. Solo il San Donato Tavarnelle, però, è riuscito fino a questo momento a superare il muro del Grosseto. Dato che evidenzia nettamente la forza del gruppo squadra.

Gigi Consonni, prossimo allenatore del Livorno?

Dall’altra parte c’è il Livorno. Solo un punto in meno rispetto al Grosseto ma reduce da un periodo più complicato rispetto ai biancorossi. Dopo un grande avvio, gli amaranto delle ultime cinque giornate sembrano un’altra squadra rispetto a quella vista a inizio anno. Cinque punti su quindici a disposizione: questo il bottino raccolto dal Livorno nelle ultime cinque uscite. Risultati che han portato in settimana alle dimissioni di Favarin. Attualmente il club è ancora alla ricerca di un nuovo allenatore. La società avrebbe sondato i nomi di Consonni e Scazzola, il sogno invece sarebbe Baldini. Nelle prossime ore potrebbero giungere aggiornamenti importanti. C’è un derby da preparare.