7 Febbraio 2024

Fidelis Andria eliminata in coppa, Scaringella: “Fa male, il loro secondo gol da annullare…”

L'attuale allenatore biancazzurro Scaringella ha commentato la sconfitta in extremis della sua Fidelis Andria contro il Trapani ai quarti di coppa

La Fidelis Andria guidata dall’allenatore Giuseppe Scaringellaprima dell’approdo in panchina di Ciro Danucci, già in città – non è riuscita di pochissimo a superare il Trapani, vera corazzata di questa Serie D, ai quarti di finale di Coppa Italia Serie D.

Fidelis Andria Trapani dove vedere in streaming tv

Gli accorgimenti tattici adottati per affrontare la formazione granata hanno dato i loro frutti, ma nel finale il Trapani ha comunque riaperto e ripreso la gara in modo clamoroso. Non solo, lo spettro di un fallo di mano di Roberto Convitto sul gol-vittoria macchia l’esito finale a detta degli uomini della Fidelis. A questo proposito e non solo ha parlato in conferenza stampa Scaringella, momentaneamente allenatore biancazzurro.

Fidelis Andria, amare le parole di Scaringella

“C’è tanta amarezza – esordisce Scaringella – perché vanificare con un errore (il presunto fallo di mano di Convitto nell’occasione del suo 2-1, ndr) una prestazione di sacrificio messa da tutta la squadra in campo fa male. Perdiamo contro una squadra importante, con dati e numeri importanti, ma noi abbiamo fatto tutto quel che si poteva fare. Potevamo colpirli meglio in certe situazioni, ma c’è amarezza per quanto visto in campo”.

Fidelis Andria Trapani

I cambi tattici adottati in questa gara e il 4-4-2 utilizzato in campo, comunque, ha dato segnali positivi. “Credo che la squadra, nelle ultime settimane, avesse perso la capacità di soffrire. Oggi, invece, i ragazzi sono stati tosti e hanno lottato su ogni pallone. Questo è un aspetto positivo, sì, ma non possiamo accontentarci di questo. Dobbiamo lottare con più coraggio e riprendere il percorso che abbiamo lasciato un po’ di tempo fa per regalarci uno sprint finale importante in campionato”, ha chiuso l’allenatore.