29 Gennaio 2022

Cavese, Troise presenta il Rende: “Dobbiamo archiviare Acireale, sarà una partita difficile”

Dopo la vittoria di Acireale, la Cavese cerca punti in Calabria

La vittoria contro l’Acireale ha portato grande entusiasmo in casa Cavese che si è rilanciata in classifica e segue da vicino la battistrada Gelbison. Il 2022 per i metelliani non poteva iniziare in modo migliore. Domani sulla strada dei bluefoncè ci sarà il Rende, squadra che domenica scorsa ha fermato una big del girone, il Lamezia Terme. Il mister della Cavese, Emenuele Troise ha presentato la gara contro i calabresi, soffermandosi anche sulla recente vittoria in terra siciliana.

“Per dare un senso alla vittoria di Acireale dobbiamo proseguire su quella strada. Tatticamente cercheremo di non snaturarci, considerando che sarà una partita diversa e dovremmo essere bravi a prepararla nel modo migliore. La mentalità dimostrata domenica ci deve contraddistinguere perché è una componente importante in questo campionato.”

La vittoria lontano dal “Simonetta Lamberti” mancava dal 6 Ottobre, quando la Cavese allora guidata da Ferazzoli espugnò Sancataldo. I tre punti ottenuti contro una diretta concorrente ha portato grande consapevolezza e entusiasmo all’interno del gruppo. Il tecnico Troise consapevole di insegnamenti del passato fa da pompiere.

“Troppo entusiasmo e troppa serenità non ha giovato, abbiamo cercato di tenere la tensione alta. Questo è un periodo molto delicato, dobbiamo cercare di fare uno step superiore rispetto al passato. E’ stata una bella vittoria ma dobbiamo archiviarla e concentrarci sulla gara di domani.”

Troise presenta il Rende, una squadra che nonostante la classifica gioca un calcio propositivo.

E’ una squadra che ha una bella proposta di calcio, porta molti uomini in attacco e gioca a viso aperto quindi può concederci delle opportunità, sarà una partita molto aperta e dobbiamo essere bravi a contenerli e allo stesso tempo fargli male quando possibile.”