19 Gennaio 2023

Catania-Licata e quell’ultimo incrocio deciso da… Pippo Romano

L'attuale allenatore del Licata decise l'ultimo precedente in campionato in maglia rosso-azzurra

Catania-Licata

Continua la marcia d’avvicinamento a Catania-Licata, match clou della ventesima giornata del girone I di Serie D. Gli etnei, saldamente al comando delle operazioni, proveranno a mantenere intatto il perfetto ruolino di marcia tra le mura amiche del Massimino. Tra i rossazzurri e l’undicesima vittoria casalinga consecutiva ci sono i gialloblù dell’allenatore Pippo Romano, vecchia conoscenza del Catania da calciatore. Proprio su quest’ultimo pende un momento amarcord non banale: fu Romano – tra le file degli Elefanti – a decidere l’ultimo Catania-Licata di campionato. Un calcio di rigore a tempo scaduto a sbloccare quel derby che, tanti anni dopo, torna in pompa magna nei ricordi dell’attuale guida del Licata.

licata calcio

16 febbraio 1992 e quel Catania-Licata deciso da Pippo Romano

Il 16 febbraio 1992 è una data che sicuramente avrà riesumato dolci ricordi e anche qualche sorriso nella mente di Pippo Romano. Nel campionato di C1 di ventuno anni fa, l’attuale allenatore del Licata, a quei tempi calciatore del Catania, decise il derby con un calcio di rigore al 90′. Catania-Licata dagli anni novanta in poi non si è più giocata ma domenica prossima tornerà a prendersi la scena. Uno strano scherzo del destino vede come protagonista il match-winner dell’ultimo faccia a faccia in terra catanese, quel Pippo Romano passato nella fazione opposta nelle vesti da allenatore. Adesso proverà a fare pari e patta nel computo dei dispiaceri, restituendo al Licata una vittoria in un derby che manca addirittura dal 28 agosto 1991. Un gol di Todisco – anch’esso a pochi istanti dal triplice fischio – sancì l’urrà gialloblù nella sfida di Coppa Italia Serie C.

San Luca Catania highlights

Proprio in coppa (stagione 1992/1993) è avvenuto l’ultimo precedente tra le due squadre: Susi e Russo ribaltarono l’iniziale vantaggio di Di Corcia per il successo finale degli etnei. Sono in totale sei gli incroci complessivi a Catania tra le due squadre, con quattro successi catanesi, un pareggio e quel blitz licatese risalente al 1991.

Il Catania saldamente al comando

All’appuntamento contro il Licata, il Catania arriva con il morale alle stelle per una stagione che prosegue a gonfie vele. I ragazzi di Ferraro guardano tutti dall’alto forte dei 48 punti fin qui conquistati in 19 giornate. La più diretta inseguitrice, ovvero il Lamezia Terme, dista addirittura dodici lunghezze dalla banda rossazzurra. Gli etnei contano già un piede e mezzo in Lega Pro, ma è fondamentale tenere alta l’asticella della concentrazione. Domenica il team del presidente Pelligra proverà a dare seguito al filotto di vittorie nella bolgia del Massimo.

L’ottimo campionato del Licata

Nonostante il pronostico penda nettamente dalla parte del Catania, al Massimino il Licata non vuole vestire il ruolo dello sparring partner. I ragazzi di Pippo Romano hanno tutte le carte in regola per mettere in difficoltà la capolista. L’ottima annata dei gialloblù è fin qui certificata dal quinto posto in classifica, in piena zona play-off. A dare man forte al Licata i numeri fatti registrare lontano dal Dino Liotta, con 15 punti in nove trasferte. Solo Lamezia Terme (21) e Catania (18) hanno saputo far meglio, questo a testimonianza di tutte le insidie che questo Catania-Licata può celare al suo interno.