14 Gennaio 2023

Brindisi, Danucci: “Sfortunati col Francavilla, a Bitonto con più personalità”

Le dichiarazioni dell'allenatore del club pugliese prima del match contro il Bitonto

Danucci

Appare sereno Ciro Danucci, allenatore del Brindisi, nell’intervista condivisa dalla squadra pugliese sui propri profili social. “Sfortunati col Francavilla“, una partita in cui la formazione terza in classifica, a cinque lunghezze di distanza dalla vetta, ha avute svariate occasioni ma senza riuscire a sbloccare il risultato. Un pareggio che ha interrotto la striscia di tre vittorie consecutive in casa e ha impedito di accorciare sulla capolista Cavese, anch’essa fermata sul pareggio ad Altamura.

Danucci
Ciro Danucci

Danucci chiede ai suoi ragazzi, alla vigilia della sfida di domenica 15 gennaio col Bitonto, maggiore cattiveria agonistica per vincere queste partite “sporche”. Consapevole della forza della sua rosa, completa nei reparti e con un obiettivo preciso, preannuncia che la prossima sfida sarà molto complessa, affrontando un avversario reduce da 17 punti nelle ultime 8 partite.

scontri diretti serie d

Le parole di Danucci, allenatore del Brindisi

Di seguito, l’intervista completa all’allenatore del Brindisi.

Sappiamo che ogni partita è complicata, col Francavilla lo abbiamo visto. Il girone H è molto equilibrato, si possono fare punti su ogni campo. Domenica buonissima prestazione, ci è mancato solo il gol, dobbiamo vincere queste partite “sporche” facendo di più. Il Bitonto ha fatto 17 punti nelle ultime 8 gare, è una squadra in salute con ottimi elementi in rosa. Giocare a porte chiuse è particolare, dovremo essere bravi a calarci subito in partita. Siamo una squadra forte con un obiettivo preciso, serve cattiveria agonistica. Per arrivare in fondo serve un pizzico di personalità in più e consapevolezza delle nostre capacità, oltre a un po’ di fortuna che non guasta mai.”