8 Novembre 2022

Brindisi-Barletta, comunicato congiunto: “Scriviamo insieme una bella pagina di Sport”

Dopo quattro anni ritorna uno dei derby pugliesi più seguiti

scontri diretti serie d

L’attesa aumenta per una partita delicata e che vede coinvolte due assolute protagoniste del girone H. La gara, verrà disputata domenica 13 novembre allo stadio “Fanuzzi” di Brindisi. Stiamo parlando di un derby che manca all’appello dalla stagione 2018/19. Il clima per Brindisi-Barletta inizia a scaldarsi e la gente del luogo lo sa bene. Per questo motivo sono state prese un po’ di accortezze.

8^ Giornata Girone H

A dispetto della rivalità, i due club in questione, ci tengono a far emergere solo il lato positivo dell’evento. L’idea è di allontanare qualsiasi forma di attrito tra le tifoserie e concentrarsi unicamente sulla bellezza del calcio in sé. Per questo motivo le due società si sono alleate.

Il comunicato stampa congiunto del Brindisi e del Barletta

E’ uscito dunque un comunicato congiunto da entrambe le società dove l’auspicio è quello di creare un bell’evento sportivo. Queste le parole dei due club: “Dopo qualche anno di assenza torna uno dei derby più sentiti e per questo motivo SSD Brindisi e ASD Barletta, congiuntamente e con fiducia guardano al match di domenica 13 Novembre. La certezza delle due società è di vivere una giornata di sano agonismo in uno stadio ricco di passione sportiva, uno stadio pieno e colorato di biancoazzurro e biancorosso. Scriviamo, insieme, una bella e positiva pagina di sport.”

Un altro punto d’incontro

Un altro punto di incontro tra le due squadre c’è stato anche sul programma della gara. Infatti la partita, che ricordiamo essere in programma domenica 13 novembre allo stadio “Fanuzzi” di Brindisi, potrebbe non iniziare all’orario prestabilito. La gara, attualmente in programma per le 14:30 infatti, potrebbe iniziare alle 15.00.

Questo perchè il presidente del Brindisi, Daniele Arigliano, vorrebbe permettere una maggiore affluenza di tifosi biancazzurri grazie al posticipo di mezz’ora. L’accordo tra i due presidenti è stato raggiunto in breve ma sarà poi la Lega Nazionale Dilettanti a decretare se accogliere o meno la proposta.