17 Gennaio 2024

Piacenza, ancora Bassanini: doppietta sotto gli occhi dello zio Paratici

Il diciassettenne Bassanini del Piacenza continua ad impressionare. Contro la Folgore ha messo a segno una doppietta trascinando i suoi.

Continua a brillare Riccardo Bassanini del Piacenza. Nel turno infrasettimanale, l’esterno ha letteralmente trascinato i suoi con una doppietta. Gol che avevano momentaneamente portato il Piacenza sul doppio vantaggio con la Folgore Caratese, salvo poi farsi recuperare nel giro di due minuti e pareggiando l’incontro per 2-2. Prestazione che mette sotto i riflettori il giovane attaccante anche se il risultato fa rallentare la rincorsa al primo posto del Piacenza che adesso è a -4 dal primo posto occupato dal Caldiero Terme con 45 punti.

Piacenza Folgore Caratese dove vedere streaming tv

Bassanini continua ad impressionare, i club di sempre vigili su di lui

Con la doppietta contro la Folgore Caratese il classe 2006 tocca quota 4 gol oltre ai 2 assist realizzati in campionato. L’ala offensiva sta dimostrando di essere un giocatore importante per la categoria impressionando tutti gli addetti ai lavori. Bassanini ha scalato le gerarchie della sua squadra, diventando un punto fermo del Piacenza di Stefano Rossini. Prestazioni di livello da parte del numero 37 piacentino, che hanno scaldato la tifoseria e che sono state decisive per la firma sul primo contratto della sua carriera. Infatti, le ottime prestazioni hanno attirato le attenzioni di importanti club professionistici di Serie A e Serie B. Tra queste squadre c’è anche la sua squadra del cuore, (come ha raccontato ai nostri microfoni), ovvero la Sampdoria che sembra aver puntato il giovane prodigio piacentino.

Bassanini nel post partita:” Il mio sogno lo sto vivendo perché era quello di giocare a Piacenza. L’anno prossimo mi vedo solo in Serie C col Piacenza”

Dopo la doppietta e il pareggio per 2-2 Bassanini ha rilasciato alcune dichiarazioni in sala stampa. Spettatori speciali per l’attaccante, visto che i due gol sono stati siglati sotto gli occhi dello zio Fabio Paratici – “Ieri ho saputo che sarebbe venuto mio zio, mi ha fatto molto piacere che sia venuto.”-

Rossini inizialmente ha fatto iniziare l’ala dalla panchina, la scelta ha sicuramente pagato visto che entrando a partita in corso ha letteralmente cambiato la partita – “Sinceramente quando entro cero di spaccare la partita e fare quello che mi chiede il mister. Io faccio quello che devo fare-. Inoltre Bassanini ha parlato anche del rapporto speciale che lo lega alla città e ai suoi tifosi – “I tifosi? Fa molto piacere sentire il mio nome cantato dalla Nord. Io il figlio della Nord? Mi piace, mi piace ancora di più il figlio di Piacenza.”

Piacenza, piccolo passo falso ma la rincorsa al primo posto continua

Con il pareggio contro la Folgore Caratese il Piacenza ha frenato la sua rincorsa sul Caldiero Terme , che in questo momento occupa il primo posto in classifica. Il pareggio ha fatto scivolare i biancorossi a -4 punti visto che nel pomeriggio il Caldiero ha vinto per 3-0 sul Caravaggio.

Piacenza Folgore Caratese dove vedere streaming tv

La squadra di Rossini rimane comunque saldamente in corsa per la conquista della serie C visto il livello alto della rosa e la continuità che sta avendo il Piacenza dopo l’esonero di Massimo Maccarone e l’approdo di Rossini sulla panchina dei Lupi.