17 Gennaio 2024

Atletico Ascoli, Seccardini si gode la vittoria: “In certi contesti ci esaltiamo”

Vince l'Atletico Ascoli a Chieti contro una delle formazioni più attrezzate del campionato

Grande vittoria in ottica salvezza per l’Atletico Ascoli, che ha espugnato lo stadio “Guido Angelini” di Chieti con un netto 0-2 inflitto ad una delle squadre meglio attrezzate del girone F. I gol di Olivieri e Traini hanno così permesso all’Atletico Ascoli di conquistare 3 punti fondamentali che allontanano la ciurma di Simone Seccardini dalla zona calda della classifica. Il tecnico dei bianconeri nel post partita si è mostrato estremamente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi.

Atletico Ascoli, Seccardini: “Abbiamo un’identità forte, con un pubblico così, ci esaltiamo”

Al termine della clamorosa vittoria dell’Atletico Ascoli ai danni del Chieti di Ardemagni e Masawoud, l’allenatore degli ospiti è intervenuto ai microfoni per rispondere ad alcune domande sulla partita: Sconfitta col Termoli e vittoria col Chieti? Può sembrare strano, ma inconsciamente in determinati contesti ci trasformiamo completamente. Quando incontriamo un pubblico del genere, giochiamo con più spensieratezza e alziamo la soglia dell’attenzione. I ragazzi vengono galvanizzati dai boati del pubblico, e questo invece in casa non avviene mai, ne soffriamo molto”. Il tecnico si è poi soffermato sull’importanza di questa gara in chiave salvezza: Punti salvezza? Oggi era fondamentale portare i 3 punti, abbiamo semplicemente recuperato quelli persi con la sconfitta col Termoli. Siamo una neopromossa, è vero, ma sono convinto che raggiungeremo l’obiettivo”.

Fonte: Facebook SSD Atletico Ascoli

Seccardini ha analizzato anche la prestazione di alcuni singoli: Il gol di Olivieri? Secondo me voleva tirare, lo conosco bene e lo stimoliamo sempre a provare perché ha un piede educato. Vechiarello? Non ha niente a che fare con questa categoria. Lui è un calciatore atipico, tutti lo vedono come un play che deve solo far girare la palla, ma nel nostro gioco ha una funzione incredibile, riesce a regolare spazi e tempi. Poi è argentino (ride ndr), ama non avere vincoli e andare avanti, anche se dal punto di vista realizzativo deve migliorare”.

Seccardini: “La terna arbitrale? Di grande livello per la categoria”

Durante la conferenza stampa il tecnico dei marchigiani si è lasciato andare anche per un elogio nei confronti della terna arbitrale, che si è rivelata impeccabile in alcune decisioni su episodi controversi e difficili da valutare ad occhio nudo: I due gol annullati al Chieti? Due chiamate davvero difficili, specie conoscendo i limiti di questa categoria. La terna arbitrale è stata di assoluto livello”.

Nel prossimo turno, i marchigiani saranno ospiti della capolista, in una sfida alquanto proibitiva, almeno sulla carta. Il tecnico bianconero si è espresso così a riguardo: Campobasso? Sarà una partita completamente diversa e quindi cercheremo di essere diversi anche noi per adattarci agli avversari. Il loro allenatore, Pergolizzi, è riuscito ha inculcare nella testa dei suoi giocatori un’idea di gioco ben precisa, e inoltre gli interpreti sono di un livello estremo per questa categoria. Ci faremo trovare pronti”.