Home » Virtus Francavilla, Montervino: “Vogliamo giocatori che possano fare il salto di qualità”

Virtus Francavilla, Montervino: “Vogliamo giocatori che possano fare il salto di qualità”

Il punto sul mercato con il Ds biancazzurro Francesco Montervino

La Virtus Francavilla continua a essere una delle protagoniste di questa sessione di calciomercato estivo. Tanti gli acquisti in vista della nuova stagione. L’obiettivo chiaro: fare un campionato da vertice. Servono però gli uomini giusti per raggiungere questi traguardi.

Ufficializzati nelle ultime ore diversi nuovi giocatori. Tra questi Ivan De Nova, in arrivo dal Matera, e Mattia Latagliata, ex Nardò. Annunciati anche Nicola Pinto, reduce dall’esperienza al Martina, e Mauro Marconato, ex Casarano, solo per citarne alcuni. Ma non è ancora finita qui, come ha spiegato il Ds.

Il Direttore Sportivo della Virtus Francavilla Francesco Montervino è infatti intervenuto ai microfoni di Antenna Sud durante la trasmissione “Speciale Calciomercato” di mercoledì 10 luglio.

Tra i tanti temi trattati, significativo è stato un focus sui giovani. È molto importante per i pugliesi crescere degli Under e portarli al salto di categoria. Ecco le dichiarazioni del Ds.

Biancazzurri scatenati sul mercato

“Sul calciomercato? Siamo molto soddisfatti di quello che stiamo facendo. Quelli che erano gli obiettivi che ci eravamo prefissati li stiamo raggiungendo. Qualcuno lo abbiamo già chiuso, qualcuno è in arrivo. Stiamo lavorando su quelli che sono uomini da mettere all’interno dell’organico che possano anche fare poi il salto di qualità“.

Esordisce così il Ds Montervino, dichiarandosi entusiasta per questa nuova esperienza. Prosegue poi facendo i dovuti ringraziamenti: “Devo essere onesto, questo è anche possibile perché faccio parte di una grande società. Una seria società è un valore aggiunto che quest’anno mi contraddistingue“.

Francavilla, Montervino: “Il presidente vuole valorizzare i giovani”

Continua poi parlando dei giovani: “Purtroppo non possiamo contare solo sui prodotti del settore giovanile del Francavilla perché in molti hanno preso strade diverse. Ci sono 4 o 5 profili, in particolar modo, che da noi saranno seguiti e valorizzati. Non si può pensare di fare un campionato così importante solo con gli Under del Francavilla ma bisogna anche creare una certa competizione tra i giocatori di questo tipo. Il presidente è molto attento alla valorizzazione dei giovani. Io ho il compito di trarre il meglio da questi ragazzi”.

Infine conclude: “Stiamo lavorando su tanti giocatori, aspettiamo a comunicarli perché ci sono degli ostacoli burocratici da superare però siamo a buon punto. Ci dedicheremo allo spessore di qualche giocatore che possa fare il salto di qualità“.