21 Dicembre 2023

Trotta, addio alla Pistoiese senza rancore: “Esperienza breve ma intensa, grazie”

L'attaccante con un post su Instagram riassume i due mesi in arancione

Marcello Trotta

La settimana che porta al Natale è stata condita da numerosi addii in casa Pistoiese. Tra allenatore, staff e calciatori spicca sicuramente l’uscita di Marcello Trotta. Il forte attaccante, con un passato in A a Sassuolo e Crotone, svuota il suo armadietto dopo soli due mesi dal suo arrivo. La parentesi arancione si chiude con 3 reti in 10 presenze, un bottino non così magro ma che ha comunque diviso le strade tra le parti.

Il 31enne campano, tramite il suo account Instagram, non prova tuttavia alcun tipo di rancore per l’esito della sfida Pistoiese, anzi. Con un post tiene a ringraziare la città e i tifosi per l’opportunità: “Anche se breve è stata un’esperienza intensa che mi ha permesso di conoscere una splendida città, dei tifosi meravigliosi e un gruppo con valori rari. Grazie popolo Orange”. Non ancora chiaro il suo futuro, dato il curriculum di primo ordine non è da escludere una chiamata da club professionistici.

Il saluto di Marcello Trotta alla Pistoiese

Arrivato da svincolato ad ottobre, sul gong del 2023 è già tempo di saluti tra Marcello Trotta e la Pistoiese. Il club toscano sta mischiando le carte in questo mercato invernale e tra le numerose uscite è stata annunciata anche quella dell’attaccante. L’ex Sassuolo, Crotone, Fulham e Frosinone si ritrova dunque senza squadra ma non giudica negativa l’esperienza nella città di pietra incantata. “Anche se breve – scrive Trotta sul suo profilo Instagram – è stata un’esperienza intensa che mi ha permesso di conoscere una splendida città, dei tifosi meravigliosi e un gruppo con valori rari. Grazie popolo Orange”. In due mesi in arancione Trotta ha collezionato 3 reti in 10 presenze restando in campo per 550′ complessivi.

Nuovamente svincolato, l’attaccante campano si guarderà intorno in cerca di una nuova sistemazione in vista della seconda parte di stagione.