21 Marzo 2024

Trapani, Torrisi: “Contento della finale, traguardo importante”

Tanta la soddisfazione in casa granata per la finale raggiunta

torrisi trapani

Ancora una nota positiva per il Trapani di Alfio Torrisi. I siciliani, oltre al primato assoluto in campionato, hanno conquistato per la prima volta una finale di Coppa Italia, in attesa della prossima stagione che la vedrà partecipare in Serie C.

Acireale Trapani diretta

Trapani, è finale: battuta l’Imolese anche al ritorno

Il Trapani si aggiudica la doppia sfida di Coppa Italia contro l’Imolese e stacca il pass per la finale grazie alla rete di Bollino arrivata nel finale su calcio di rigore. Un punteggio totale di 3-1 in favore dei granata.

Una finale “storica” per i ragazzi di Torrisi che in questa stagione stanno vincendo e convincendo grazie anche all’apporto dei suoi tifosi in un Provinciale gremito.

Primo posto in campionato nel girone I a quota 78 punti senza storia e finale di coppa raggiunta rappresentano al momento un percorso eccezionale.

Trapani, Torrisi: “Squadra che dimostra sempre di saper soffrire”

Al termine della gara Alfio Torrisi ha espresso tutto il suo compiacimento per la sua squadra in grado di sapere soffrire e di sapere quando pungere l’avversario:

trapani torrisi

“Sono stato felice di questo piccolo mini obiettivo, traguardo importante per la città per la piazza. Ho detto ai miei ragazzi da dove siamo partiti con quanti dubbi, quanti se e quanti ma, da agosto a oggi si è fatto un grande percorso, vedere il Provinciale in notturna ti fa respirare un’aria diversa, ambiente magico e speciale. Complimenti all’Imolese per il gioco, una squadra che sapevamo venisse qui per giocarsi le sue carte per la qualificazione. Ottimo primo tempo, non siamo stati fortunati sotto porta. Abbiamo subito un po’ senza rischiare più di tanto, vittoria ampiamente meritata. Questa è una squadra che dimostra di saper soffrire quando l’avversario prende campo, noi pronti e attenti”.

Un auspicio su quella che sarà la finale contro il Follinica Gavorrano: “I record fanno sempre piacere ma alla fine non si ricordano le semifinali ma chi vince la coppa”.