9 Agosto 2022

Trapani, Mario Marino è il nuovo Direttore generale del club

Per lui una lunga carriera da dirigente dalla D alla serie A

Trapani Mario Marino

C’è un nuovo volto in casa Trapani. Non è un giocatore, ma è un vero e proprio colpo quello dei granata. I siciliani hanno infatti comunicato che Mario Marino è il nuovo Direttore generale, andando a sostituire Graziano Strano dopo le dimissioni di ieri. Marino è uno dei profili più conosciuti ed esperti e vanta una lunga carriera come dirigente, dove è arrivato perfino in serie A.

Trapani Mario Marino

Il comunicato del Trapani

Grande entusiasmo in casa Trapani, Mario Marino è stato annunciato come nuovo Direttore generale con un comunicato sul sito dei granata. Si tratta di una figura importante per i siciliani, che si assicurano così uno dei dirigenti più esperti in circolazione. Marino ha subito espresso il suo entusiasmo per la nuova avventura. “La chiamata del Trapani è stata inaspettata, sorprendente e tanto gradita. Sono subito rimbalzate nei miei ricordi le tante sfide che ci hanno visti avversari sul campo ma anche le amicizie, durature, condivise con tanti professionisti che hanno vestito la maglia granata.

Trapani

Il nuovo dg dei siciliani ha poi continuato dichiarandosi entusiasta per la nuova avventura. “E’ importante aggiungere che, oltre alla stima professionale manifestata dal Presidente Marco La Rosa durante la telefonata intercorsa, c’è anche mia viva motivazione di poter vivere in questo prossimo campionato di Serie D una stagione ambiziosa e da primattori protagonisti. Spero – prosegue – di poter portare un contributo importante alla Società pur sapendo, per conoscenza personale, della bravura e delle capacità professionali di chi già oggi ne fa parte e che sta costruendo con sagacia e attenzione la forza della squadra. Sono felice di questa mia nuova avventura professionale e ringrazio chi mi ha scelto“.

Trapani

Mario Marino, un profilo di grande esperienza per il Trapani

Mario Marino può vantare una carriera tra le più esperte. Da calciatore si ricordano le esperienze a Giarre, squadra del suo paese, e al Siracusa in serie C. Una volta appesi gli scarpini al chiodo però per Marino inizia la carriera in panchina. Dopo aver allenato Giarre, Riposto e Aci Sant’Antonio, poi, passa dietro le quinte come dirigente, arrivando in serie A con il Brescia. Rimarrà con i lombardi per 3 anni, dal 1998 al 2001 come responsabile osservatore dell’Area Sud. Dopo la serie A passa prima in serie C2 poi in C1 con l’Acireale, sotto la guida tecnica di Walter Mazzarri, come responsabile dell’area tecnica.

Dopo l’esperienza con Mazzarri passa al Catania in B nella stagione 2004-2005. Ricopre poi l’incarico di Direttore generale nel suo Giarre, all’Adrano, poi nuovamente all’Acireale e al Milazzo in serie C. Dal 2013 al 2016 ha lavorato a stretto contatto con Jorge Cyterzipiler, storico manager di Diego Armando Maradona. Infine dal 2016 Marino è tornato al Catania, dove è rimasto fino alla scorsa stagione come coordinatore e responsabile di Area Tecnica e area scouting. Il Trapani si è assicurato certamente uno dei profili di maggiore esperienza, Marino vanta una carriera non indifferente e per i siciliani è un vero e proprio colpo.