3 Maggio 2022

Il personaggio: Fabio Longo, il bomber che punta ai playoff

Il bomber di Caserta è alla prima stagione all'Afragolese. Con cinque gare ancora da disputare, Longo ha già siglato diciannove reti

Quasi duecento reti in carriera e tanta fame di realizzarne altre. Il personaggio di oggi è Fabio Longo, attaccante classe ’87 alla sua prima stagione con la maglia dell’Afragolese. La stagione per il momento è positiva, la squadra allenata da Fabiano Francesco si trova al quinto posto, l’ultimo in grado di consentire l’accesso ai playoff. A proposito di post season, domani va in scena una gara chiave in quest’ottica, l’Afragolese riceverà tra le mura amiche il Cynthialbalonga, compagine con solamente due punti di ritardo dai campani. L’Afragolese può però contare sul suo bomber, che al momento guida la classifica dei cannonieri con diciannove reti all’attivo.

La carriera di Longo

Nato a Caserta, l’attaccante fa l’esordio nel calcio dei grandi con la maglia dell’Aversa, in Eccellenza, nella stagione 2004/2005, dove appena diciasettenne contribuisce con le sue sette reti alla promozione in serie D. Longo veste la maglia dell’Aversa per altre cinque stagioni, tre in serie D e le ultime due in C2, frutto della promozione avvenuta al termine dell’annata 2007/2008. Dopo la separazione dall’Aversa, Fabio Longo torna in serie D, questa volta con la maglia del Real Nocera Superiore. Affronta quest’avventura sicuramente con la freschezza dei suoi appena ventitré anni, ma anche con l’esperienza di un ragazzo che ha già calcato campi importanti. Nella sua seconda stagione al Real Nocera Superiore arriva per la sua prima volta in doppia cifra. Con quella di quest’anno sono otto le stagioni in cui il bomber di Caserta chiude con almeno dieci sigilli.

Nel 2012/2013 ancora serie D, con la maglia del Gladiator, squadra a cui quest’anno ha segnato per due volte. Nella stagione successiva stessa categoria, la maglia però è quella del Savoia.

Dall’estate 2014 inizia un triennio di valanghe di goal, tutti con addosso la maglia della Frattese. Venti, diciannove e ventiquattro, con l’impressione che ci si trovi davanti a un attaccante di un’altra categoria. Dopo l’avventura con la Frattese, un’altra chiamata importante, quella dell’Audace Cerignola. Anche qui Longo dimostra il suo fiuto per il goal e mette a referto quindici reti.

Nella stagione seguente ancora serie D, categoria che secondo gli addetti ai lavori veste stretta al bomber di Caserta, con la maglia della Turris. Ventitré reti alla prima stagione come biglietto da visita e sedici nelle seconda. Meno prolifica la seconda annata rispetto alla prima ma sicuramente con una fine più dolce. Al termine della stagione sarà Lega Pro per i campani. Longo torna dopo dieci anni in C e contribuisce alla salvezza della Turris.

La stagione con l’Afragolese

Con diciannove reti è il marcatore principe del girone G. La sua Afragolese, dopo un grande inizio di stagione, ha leggermente perso quota, occupa comunque il quinto posto. Il recupero di domani contro la Cynthialbalonga rappresenta un’importante occasione per far fuori, in maniera quasi definitiva, una diretta concorrente per la zona playoff. Longo vede la soglia dei venti gol stagionali, sarebbe la quarta volta in carriera, e non vede l’ora di regalare altri punti pesanti alla società e ai suoi tifosi.

Longo in gol contro il Lanusei. Foto di Fotonando, pagina facebook Afragolese 1944