27 Marzo 2022

Sanremese show, manita al Novara e campionato riaperto

Marchionni: "Mi assumo tutte le colpe della sconfitta. Chiedo scusa ai tifosi"

Clamoroso al “Piola”, nel big match del girone A, la Sanremese di Andreoletti riapre il campionato espugnando il fortino del Novara. Un risultato a sorpresa, nelle dimensioni e soprattutto per come era iniziata la partita con il momentaneo vantaggio dei piemontesi.

NON BASTA VUTHAJ

Avvio forte dei padroni di casa che dopo essere andati vicino al vantaggio con Gonzalez, aprono le marcature con il solito Vuthaj, che con un sinistro preciso mette la palla alle spalle dell’estremo difensore ospite. Per l’attaccante albanese si tratta del ventiseiesimo sigillo stagionale. Dopo aver subito la rete da parte degli azzurri piemontesi, con il passare dei minuti, la Sanremese esce dal guscio e dopo dieci minuti trova la rete del pareggio con un rasoterra di Gagliardi. I liguri concludono la prima frazione in crescendo e a 7′ dal termine, con un preciso tiro da fuori, Larotonda firma la rimonta.

Foto: Novara Football Club

Nella ripresa, la reazione del Novara di Marchionni tarda ad arrivare anche per un gioco abbastanza spezzettato. L’ex allenatore del Foggia le prova tutte, cambiando modulo e uomini, ma gli ospiti senza particolari timori controllano il match. Nel finale, la Sanremese archivia il match prima con la rete dell’1-3 di Valagussa, poi nei minuti di recupero arriva la doppietta di Anastasia che arrotonda il risultato. Nel dopo partita, i padroni di casa si sono raccolti sotto la curva Nord per un confronto con i tifosi.

Un campionato riaperto con meno di dieci giornate al termine della regular season. Nel prossimo turno, il Novara sarà impegnato nel difficile derby contro il Casale, mentre la Sanremese tornerà tra le mura amiche per affrontare l’Asti.

MARCHIONNI: “E’ COLPA MIA, CHIEDO SCUSA AI TIFOSI”

Dopo la cocente sconfitta, Marco Marchionni dinanzi ai cronisti si è assunto tutte le responsabilità del sonoro K.O.

“La cosa più importante da dire è chiedere scusa ai tifosi che hanno risposto bene all’appello. Ci dispiace, perchè tutti si aspettavano un risultato diverso. Le sconfitte sono colpa mia e mi prendo tutti i demeriti. Una squadra che fa un risultato del genere, è giusto che mi prenda le mie colpe. L’unica cosa che posso pensare in positivo, sono i primi 30′, la squadra ha fatto una grande gara ma la partita dura più di novanta minuti.”

Il campionato non conosce pause e mercoledì il Novara tornerà in campo e si porterà a Casale, in un delicato derby.

“E’ importante giocare mercoledì, perchè hai poco tempo per pensare cosa è successo e puoi dedicarti su una partita importante. Nonostante questa sconfitta, abbiamo il destino sempre nelle nostre mani. Ho detto ai ragazzi di rimanere tranquilli e di tirare su la testa. Loro devono stare sereni e capire cosa è successo. Il primo gol subito è stato una bella botta, il secondo poteva essere evitato. Alla fine loro, nel primo tempo hanno fatto solo due tiri in porta. Ci sono ancora nove partite e loro devono ancora rincorrere.

Classifica Girone A

Sq PG Pt
1 Novara FC 38 85
2 Sanremese Calcio 38 77
3 Casale 38 64
4 Città Di Varese 38 63
5 Bra 38 55
6 HSL Derthona 38 55
7 Caronnese 38 53
8 Chieri 38 52
9 Borgosesia Calcio 38 52
10 Sestri Levante 1919 38 52
11 Gozzano 38 51
12 Vado 38 48
13 P.D. Hône Arnad E. 38 48
14 Ligorna 1922 38 48
15 Asti 38 47
16 Fossano Calcio 38 44
17 RG Ticino 38 44
18 Imperia 38 33
19 Lavagnese 1919 38 30
20 Saluzzo 38 18

ANDREOLETTI: ” BRAVI A NON DISUNIRCI AL GOL DEL NOVARA”

La vittoria della Sanremese ha sparigliato i piani del Novara. Felice, mister Andreoletti per la prestazione dei suoi dal punto di vista tattico e caratteriale.

Ci sono state più partite all’interno della stessa. Il Novara all’inizio ci ha aggredito nel primo quarto d’ora. Noi abbiamo anche sofferto un po’ il contesto, perchè siamo allenatori e giocatori non abituati a questo palcoscenico che non ha nulla a che fare con questa categoria. Dal quindicesimo fino alla fine del primo tempo ho visto la mia squadra esprimere un bel gioco, propositivo, creando i presupposti per pareggiarla, per andare in vantaggio e anche per chiuderla. Poi, nella ripresa, ci siamo difesi con ordine senza subire nulla e sono uscite tutte le nostre qualità a livello offensivo. Dall’inizio stagione, mi reputo un allenatore fortunato perchè guido dei ragazzi straordinari dal punto di vistà qualitativo e oggi anche dal punto di vista di personalità.

Foto: Sanremese Calcio

Una partita che ha visto i ragazzi di Andreoletti andare sotto ad inizio partita, il tecnico ligure sottolinea la forza caratteriale della squadra.

“Andare sotto a Novara e non disunirci e iniziare a giocare è stata la chiave della partita. Credo che il Novara sia la favorita in assoluta e con merito è prima in classifica. Noi oggi siamo qui a festeggiare, ma il Novara è sempre primo a +3. Sono più preoccupato per il nostro contraccolpo, perchè mercoledì giochiamo una partita con l’Asti e dobbiamo essere molto umili e evitare di uscire ubriachi da questa vittoria.