10 Dicembre 2023

Frena ancora il Livorno di un furioso Favarin: “In 40 anni mai visto niente di simile”

Pareggia il Livorno a San Giovanni Valdarno in nove uomini

Secondo pareggio consecutivo per 1-1 per il Livorno di Giancarlo Favarin che rallenta l’inseguimento degli amaranto alle contendenti alla vetta. I toscani, inoltre, non sono riusciti ad approfittare dello stop della capolista Pianese contro il Sansepolcro. L’allenatore del Livorno ha poi rilasciato delle dichiarazioni con tono polemico sulle condizioni del terreno di gioco: “In 40 anni di carriera non ho mai visto niente di simile”.

Livorno Favarin

Favarin furioso per le condizioni del terreno di gioco: “Su un campo così, non potevamo far meglio”

Un Livorno battagliero riesce ad agguantare il pari al 62′ minuto, nonostante l’inferiorità numerica maturata nel primo tempo a causa dell’espulsione di Bellini per proteste. A fine partite, l’allenatore Favarin, ha spiegato con amarezza l’episodio che ha portato al cartellino rosso: “Bellini espulso? Ha protestato per un fallo prima del gol subito. Domenica prossima avremo giocatori fuori”.

L’ex allenatore di Pisa e Venezia, ha inoltre espresso il suo dissenso sulle discutibili condizioni del terreno di gioco dell’impianto di San Giovanni Valdarno: “È successo di tutto in campo, in 40 anni di carriera non ho mai visto una cosa del genere. Devo fare i complimenti alla squadra, in un campo in queste condizioni abbiamo fatto il massimo”. Il tecnico del Livorno ha poi analizzato la partita anche da un punto di vista tecnico sottolineando alcune carenze manifestate oggi dalla sua squadra: “Dal punto di vista tecnico, vista l’inferiorità numerica, abbiamo fatto bene. Sicuramente potevamo fare qualcosa in più”.

Sangiovannese-Livorno, il riassunto della gara

Parte in maniera propositiva il Livorno, che cerca più volte di farsi vedere nella metà campo avversaria nel primo quarto d’ora di gara. Pochi invece gli squilli dei padroni di casa che impostano una gara più difensiva, per sfruttare maggiormente le ripartenze. La Sangiovannese col passare dei minuti è in evidente crescita e al 28′ minuto del primo tempo sblocca la gara con Benucci che con il destro fulmina Ciobanu. Pochi minuti dopo, la partita cambia ancora, cartellino rosso per Bellini per proteste e Livorno in 10 uomini.

livorno grosseto

Nel secondo tempo la musica cambia, e il Livorno prende coraggio ributtandosi in avanti per riprendere la partita. Nonostante tre ottime occasioni per gli amaranto, il risultato non cambia fino al 62′ minuto, quando Giordani ristabilisce la parità a San Giovanni Valdarno con un diagonale che finisce nell’angolino. Al 72′ minuto, arriva la seconda espulsione per gli amaranto, che nonostante la doppia inferiorità numerica non rinunciano agli assalti finali. Negli ultimi minuti i padroni di casa si riaffacciano nella metà campo avversaria ma non riescono in alcun modo a rendersi pericolosi.