20 Dicembre 2023

LFA Reggio Calabria, Trocini: “La vigilia è stata pesante. Completato filotto positivo”

La LFA Reggio Calabria di Trocini conquista la quarta vittoria consecutiva, battendo 1-0 l'Igea Virtus: le parole dell'allenatore amaranto

Trocini Siracusa-Nuova Reggina

Quarta vittoria consecutiva per la LFA Reggio Calabria di Bruno Trocini. Un 1-0 di misura basta per sconfiggere l’Igea Virtus e salutare il 2023 con 3 punti in tasca. Un risultato importante per la classifica vista la sconfitta del Sant’Agata contro il Trapani e il difficile match che attende domani a Siracusa il Real Casalnuovo.

Reggina

Gli amaranto potrebbero dunque consolidarsi al quarto posto in classifica in solitaria al giro di boa di questo girone I di Serie D. Un filotto positivo di 12 punti nelle ultime quattro giornate ha rivitalizzato un gruppo che sembrava in crisi dopo i due pareggi contro Vibonese e Akragas, ma soprattutto dopo la sconfitta casalinga contro il Real Casalnuovo. Nel 2024 vedremo se la rimonta verso i primi posti continuerà.

Akragas-Reggina streaming tv

Reggio Calabria, le parole di Trocini

Il gol del 18enne Perri allo scadere del primo tempo è stato determinante per il successo della Nuova Reggina ai danni dell’Igea Virtus davanti ai propri tifosi. La squadra di Trocini ha gestito il gioco nella seconda frazione, difendendo 3 punti fondamentali per il prosieguo del campionato. Queste le sue parole nel post-partita:

Trocini Reggina-Nuova Igea Virtus

“Oggi era importante vincere per completare il filotto positivo. Non siamo stati bellissimi, ma raramente le gare prima della sosta sono brillanti. E’ stata pesante la vigilia della gara, noi parliamo sempre di calcio come se il resto non ci toccasse. Ieri eravamo con gli scatoloni in mano e tocca trovare una sistemazione ad alcuni ragazzi. Volevamo vincere per passare un Natale sereno e per i nostri tifosi”.

“Il secondo tempo abbiamo tentato più palle lunghe per via degli infortuni, mentre la difesa ci stava dando molte garanzie. Ho dovuto inserire gli Under davanti, ora siamo un po’ corti. La sostituzione di Barillà era programmata perché non aveva i 90 minuti. Mercato? I giocatori arrivati sono tutti degli Over pronti a giocare, attaccanti di esperienza“.