15 Gennaio 2024

Gol, agilità e talento: Reggio Calabria stregata da Marcel Perri

Prodotto del settore giovanile della Reggina, Marcel Perri sta diventando un punto di riferimento per i calabresi

reggina perri

Diciotto anni, corsa, inserimenti e tanto, tantissimo talento. In sintesi, questo è l’identikit di Marcel Perri, giovane centrocampista offensivo di proprietà della Reggina che sta incantando il Granillo nella sua prima stagione tra i grandi.

Amaranto da sempre, Marcel negli ultimi anni ha percorso l’intera trafila del settore giovanile del club calabrese. Prima l’U17 nel 2020-21, poi l’U19 e infine il grande salto nell’estate del 2023, quello della prima squadra. Dopo il fallimento estivo, infatti, la nuova proprietà del club di Reggio Calabria ha deciso di investire anche sui giovani talenti che erano già di proprietà della vecchia Reggina, tra cui proprio il centrocampista classe 2005 Marcel Perri.

Reggina, numeri e caratteristiche di Marcel Perri

Trequartista come ruolo naturale, il diciottenne Marcel Perri è un calciatore duttile, capace di ricoprire anche diverse zone dell’attacco. Prodotto del settore giovanile della Reggina, Perri trova l’esordio in prima squadra in questa stagione, diventando presto un punto fermo del gruppo allenato da Bruno Trocini. Fino a questo momento, infatti, Marcel Perri ha totalizzato 12 presenze e 2 gol in Serie D. Uno di questi, è arrivato al Granillo nella sfida della 20^ giornata contro l’Acireale. Una gara giocata bene dagli amaranto, vinta 3-1 grazie ai gol di Barillà, Girasole e proprio Perri nel finale.

Reggina

Con la 23 sulle spalle, Marcel Perri a tratti è stato semplicemente incontenibile contro l’Acireale. Dribbling, corsa, dinamismo, l’eurogol di rovesciata da fuori area sfiorato e, infine, un destro al volo di potenza che prima sbatte sulla traversa, poi supera l’acese Zizzania regalando alla squadra di Trocini il momentaneo 3-0. Una prestazione di assoluto valore, l’ennesima di una stagione che vede già il giovane classe 2005 proiettato con enorme fiducia verso il futuro. Tutti al Granillo parlano di lui che, una giocata dopo l’altra, ha già stregato Reggio Calabria.