17 Gennaio 2023

Livorno in difficoltà, Protti si unisce a Lucarelli: “All’allenamento vado così” | FOTO

Le due bandiere amaranto si stringono attorno alla squadra

Unione Sportiva Livorno Igor Protti

Due punti nelle ultime quattro giornate ed un inizio shock di 2023: con questo ruolino di marcia il Livorno ha probabilmente abbandonato le velleità di promozione diretta in Lega Pro. Precipitati a -13 dal tandem Pianese-Arezzo in vetta, gli amaranto sono addirittura fuori dalla zona play-off. Gli ultimi risultati negativi degli uomini di Esposito hanno dato adito a più di qualche malumore tra la tifoseria. Per provare a placare l’onda di contestazioni piovuta sulla squadra, è scesa in campo un’icona come Cristiano Lucarelli. Con un lungo post Instagram, l’ex attaccante ha puntato il dito contro i supporters occasionali: “Continuo a seguirla e sostenerla anche quando perde; è sempre stato nel nostro DNA, più ha bisogno più io ci sono”. A fargli eco un’altra leggenda come Igor Protti che in una stories su Instgram ha pubblicato: “All’allenamento vado così”, con giaccone e sciarpa amaranto in primo piano.

Protti e Lucarelli non fanno mancare il loro sostegno al Livorno

Giaccone e sciarpa amaranto, così Igor Protti, club manager nonché ex leggenda del Livorno, ha deciso di presentarsi all’allenamento. Un segnale forte di vicinanza alla squadra, non solo come addetto ai lavori, ma come tifoso. Questo in risposta ad una frangia del pubblico in rotta di collisione con la formazione toscana dopo gli ultimi deludenti risultati. La sconfitta in casa contro la Sangiovannese è stata probabilmente la goccia che fatto traboccare il vaso in un rapporto già ai minimi storici. In primis a prendere le difese della squadra è stato Cristiano Lucarelli in persona con tramite un post social. L’ex cannoniere non ha mai fatto mancare vicinanza all’ambiente Livorno anche mentre sedeva sulla panchina della Ternana.

Lucarelli e Protti

Lucarelli ha sottolineato come i veri tifosi del Livorno continuino a sostenere la squadra: “Oggi siamo pochi, lo zoccolo duro è questo, i verdi fedelissimi aldilà del risultato ci sono comunque, 150 fuori e 2532 in casa! Da calciatore mi sono sempre vantato nel dire che a Livorno il tifo era diverso, che il risultato era secondario. Il sostegno era primario, l’importante era essere al fianco della maglia”.

sangiovannese livorno dove vedere in tv streaming

La stagione del Livorno

Il brusco scivolone in casa della Sangiovannese, il sesto in campionato, ha complicato e non poco i piani del Livorno. La squadra di Vincenzo Esposito, sesta con 27 punti, al momenti sarebbe fuori dalla zona play-off. Sembra ormai un miraggio la promozione diretta, con la coppia Pianese-Arezzo che viaggia spedita a +13 sul blasonato club toscano. Nonostante una stagione partita con ben altre aspettative, gli amaranto devono cercare di chiudere in crescendo nel girone di ritorno. Miracolo sportivo a parte, l’obiettivo deve essere quello di centrare la post-season non trascurando la zona play-out che si avvicina sempre più minacciosa. Senza vittorie da quattro turni – due punti conquistati in questo arco di tempo – il match casalingo di domenica contro il Terranuova Traiana diventa già un crocevia anche per il futuro di Esposito sulla panchina. Fondamentale registrare la fase difensiva: il Livorno non mantiene la porta inviolata addirittura da 11 giornate. La carica di due tifosi doc come Lucarelli e Protti è arrivata, tocca ora alla squadra dare le dovute risposte.