20 Giugno 2022

Penalty Awards, Alfio Torrisi miglior allenatore siciliano in Serie D

Alfio Torrisi, ex allenatore del Paternò e prossimo del Trapani, ha ricevuto il premio di miglior allenatore siciliano in Serie D

Si è svolta oggi a Belpasso (CT) la consueta edizione dei “Penalty Awards”, evento per eleggere i migliori di Eccellenza e Serie D nella stagione conclusa. Tra i premi più attesi, ogni anno, c’è quello del miglior allenatore di Serie D siciliano. Alla fine a vincere è stato Alfio Torrisi, che nell’ultimo campionato ha guidato il Paternò a una grande annata, al punto che il Trapani ha deciso di puntare su di lui per tornare in alto. Gli altri due allenatori in nomination erano Ciccio Di Gaetano, ex Cittanova e nuovo allenatore della Polisportiva Santa Maria, e Giovanni Campanella, alla guida della Sancataldese nell’ultimo campionato.

Dopo la premiazione, Alfio Torrisi ha dichiarato: “I complimenti vorrei girarli a Campanella e Di Gaetano, è un premio che sarebbe giusto condividere in tre. Sono dei grandi punti di riferimento per me. A Paternò abbiamo fatto molto bene, sono felice, ma il merito è dei ragazzi. Ringrazio anche la società che ha lavorato in maniera seria”.

Campanella dopo i Penalty Awards: “Non rimarrò a San Cataldo, pronto a nuove sfide”

Penalty Awards

Tra i candidati al premio di miglior allenatore e autore di una grande stagione, c’è anche Giovanni Campanella. L’ex allenatore del Licata ha guidato la Sancataldese a una salvezza che a inizio campionato, prima del suo arrivo, sembrava un miraggio. Nonostante però la stagione positiva, Giovanni Campanella non rimarrà alla Sancataldese per il prossimo campionato. “A San Cataldo non c’erano i presupposti per continuare a lavorare. Non ci siamo trovati d’accordo e ho deciso di non rimanere”.

Un allenatore conosciuto in Sicilia, ma per il futuro ancora c’è tanta incertezza: “Sono pronto a nuove sfide per il mio futuro. Valuto anche esperienze fuori dalla Sicilia. Pronto a valutare nuove opportunità”. A breve si saprà qualcosa in più sulla prossima destinazione dell’allenatore catanese, che negli ultimi anni ha raggiunto brillantemente gli obiettivi con Licata prima e Sancataldese poi.