21 Novembre 2022

Nardò-Nocerina, 12 agenti feriti negli scontri tra le tifoserie

Scontri dopo Nardò-Nocerina. Gli agenti feriti sono 12

Nardò-Nocerina, uno dei match tanto attesi del girone H, si è concluso nel peggiore dei modi. Dopo il pareggio per 2-2 le tifoserie si sono scontrate violentemente. I danni più gravi però li hanno riportati i poliziotti, 12 feriti in totale. Ecco cosa è successo.

Nardò-Nocerina, gli scontri tra le tifoserie

Nardò

Appena terminata Nardò-Nocerina, iniziano gli scontri tra le due tifoserie. Secondo la questura di Lecce, alcuni tifosi della squadra di casa hanno iniziato a provocare i tifosi avversari. Non solo semplici parole ma si passa anche ai fatti. Circa 80 tifosi del Nardò, non riconoscibili, dato il volto coperto, si sono diretti verso il settore ospiti armati di mazze. I tifosi ospiti non hanno pensato ad una soluzione pacata e hanno reagito di conseguenza, sfondando i cancelli. Immediatamente sono intervenute le forze dell’ordine che hanno evitato uno scontro diretto tra le due tifoserie. Nonostante ciò, il loro comportamento non è cambiato, anzi hanno posto ancora più resistenza. I tifosi della Nocerina hanno continuato lanciando pietre e bottiglie di vetro contro i poliziotti.

Barletta Nocerina

Per far tornare la pace, le forze dell’ordine hanno dovuto lanciare anche alcuni fumogeni. La situazione si è stabilizzata quando si sono riusciti ad allontanare i tifosi del Nardò e far salire sul bus quelli della Nocerina. I poliziotti però hanno pagato un prezzo molto alto. Sono infatti 12 gli agenti feriti per cercare di riportare la calma. Si indaga dunque per rintracciare i responsabili, anche con l’aiuto delle immagini di videosorveglianza.

Il racconto del match

Nardò-Nocerina termina 2-2 ma le squadre se la sono giocata fino alla fine. Dopo un inizio di fase di studio delle due squadre, al 20‘ del primo tempo Baldè sblocca la partita. La Nocerina si porta dunque in vantaggio e conduce il match fino al 43‘ quando il Nardò riparte e riporta la partita in parità. Un gol straordinario di Dambros che in rovesciata spiazza il portiere avversario. Il primo tempo si chiude dunque in parità.

Nella ripresa entrambe le squadre vogliono riportare il risultato dalla loro parte. Bastano 3 minuti e i padroni di casa si riportano in vantaggio. Questa volta il gol arriva da un calcio piazzato: corner battuto da Guadalupi e colpo di testa di De Giorgi. Dopo pochi minuti i molossi reagiscono e trovano nuovamente il pari. La doppietta di Baldè fa portare a casa alla Nocerina un buon risultato, ai danni del Nardò.