26 Dicembre 2023

Qui non si passa: ecco le migliori difese della Serie D

In Serie D c'è anche la squadra meno battuta d'Italia

Trapani Acireale

Un vecchio adagio, anche un po’ troppo inflazionato, racconta che in una squadra ci sia chi fa vincere i campionati e chi invece serve soprattutto a vendere i biglietti. Non volendo stare qui a discutere della veridicità o meno di questo assunto notiamo però come, e non c’è certo da stupirsi, le migliori difese della Serie D viaggino tutte in posizioni altissime di classifica. D’altronde se non si subisce è molto meno probabile perdere. Stai a vedere che quel vecchio adagio, tutto sommato, un fondo di verità ce l’ha.

Infatti, come detto, anche nel massimo campionato dilettantistico le prime della classe viaggiano a ritmi importanti subendo contro pochissimi gol. Se in Serie A ammalia tutti l’Inter di Inzaghi che in 17 partite ha tenuto la porta inviolata ben 12 volte subendo solo 7 gol, farà piacere scoprire che giù, nella quarta serie, c’è chi ha fatto addirittura meglio. Andiamo perciò a scoprirlo insieme.

Le migliori difese della Serie D girone per girone

Dalla sorpresa Clodiense che sta dominando il Girone C al clamoroso Trapani di Antonini che nel girone I continua a battere record su record. Le migliori difese della Serie D viaggiano a numeri clamorosi.

Nel Girone A ad esempio ad avere la porta meno battuta è la capolista Alcione Milano, prima in solitaria con 41 punti. Ha subito soltanto 12 gol nelle 17 partite giocate e condivide il primato con Albenga e Vado, rispettivamente terza e settima. Qui la differenza la fanno i gol fatti. I lombardi hanno tenuto la porta inviolata per ben 10 volte. Non male per chi vuole puntare già quest’anno alla promozione diretta.

Nel Girone B invece ad avere la migliore difesa non è la prima in classifica; un’anomalia come vedremo tra poco. Infatti, la super Arconatese che sta dominando il raggruppamento ha subito 19 gol, un po’ troppi. Sicuramente troppi rispetto gli 11 del Pro Palazzolo che soprattutto grazie ad una difesa solidissima vanta una classifica difficilmente pronosticabile ad inizio stagione. Ben undici volte senza subire gol e una classifica che li vede in piena zona playoff a pari punti con una big come il Piacenza. Chi l’avrebbe mai detto ad inizio anno.

Tra i segreti del Chioggia sempre più primo nel girone C c’è sicuramente la solidità difensiva. Oltre ai 31 gol fatti in 17 partite stupiscono i soli 9 gol subiti, frutto di un equilibrio impressionante tra le due fasi. Il Chioggia che ormai vede sempre più vicina la promozione trova nella difesa la base per il suo successo.

Dal Girone D al Girone I: tra record e grandi difese

Vi ricordate quando dicevamo che c’è chi, in Serie D, ha fatto addirittura meglio dell’Inter di Inzaghi? E’ infatti questo il caso del Ravenna. Ovviamente prima nel girone D i giallorossi hanno subito solo 6 gol in 17 partite, uno in meno di quelli incassati da Sommer e compagni. Un record incredibile per i romagnoli che guidano la classifica con 36 punti, stavolta peggio dei nerazzurri che invece ne hanno 44. I parallelismi con l’Inter proseguono anche per quanto riguarda i clean sheet, 12 esattamente come i ragazzi di Inzaghi. Ma basterà continuare a leggere ancora un po’ per vedere che c’è chi ha fatto addirittura meglio.

Ravenna

Nel Girone E la miglior difesa è quella del Follonica. Dieci gol subiti in 17 partite che valgono ai rossoblù il terzo posto in classifica alle spalle di Pianese e Seravezza. Discorso invece particolare nel Girone F dove le migliori difese sono quelle di Chieti e Fossombrone, rispettivamente quinta e nona. Solo 13 gol subiti.

Nel Girone G invece, dominato dalla Cavese, la migliore difesa è quella del Cassino, altra grandissima sorpresa del campionato. Se i blufoncé primi hanno incassato solo 10 gol i ragazzi di Carcione ne hanno presi solo 8, fin qui la terza miglior difesa dell’intera Serie D. Nel difficilissimo Girone H invece torna ad essere rispettato il nostro adagio. Infatti, è l’Altamura prima in classifica è la miglior difesa: solo 9 gol incassati in tutte le 17 partite giocate. In un campionato ricco e competitivo come quello delle pugliesi è un traguardo di cui i ragazzi di Giacomarro possono e devono andare fieri.

Il Trapani: la miglior difesa d’Italia

Il colpo di scena, come nei migliori film, ce lo teniamo per la fine. Sì perché, che il Trapani potesse fare bene ce lo si poteva aspettare all’inizio; d’altronde il presidente Antonini non è un tipo che si nasconde. Ma che a questo punto della stagione potesse essere la migliore difesa d’Italia, era qualcosa di difficilmente immaginabile. Primo posto nel girone I, 47 punti in 17 partite, con 15 vittorie e solo 2 pareggi. Ma, come se tutto ciò non bastasse solo 5 gol subiti e ben 13 clean sheet. Numeri incredibili e che rendono i granata un caso eclatante non solo in Serie D ma per il calcio italiano. Per non farsi mancare nulla Kragl e compagni hanno anche segnato 44 gol. Se si continua così, della veridicità del nostro vecchio adagio in casa Trapani non si dovranno più preoccupare.