23 Dicembre 2023

Manfredonia, la ripresa dopo un inizio difficile |FOCUS

Tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro giornate per il Manfredonia che adesso più che mai crede nella salvezza

manfredonia altamura

Il Manfredonia chiude al meglio il 2023. I biancazzurri superano anche il Gravina e continuano la striscia di risultati utili consecutivi. La formazione guidata da Franco Cinque, difatti, non perde da sei gare. Nelle ultime quattro partite, inoltre, ha trovato per tre volte la vittoria. Numeri sorprendenti che lasciano pochi dubbi sulla netta ripresa della squadra. Se guardiamo i risultati delle prime uscite, infatti, la differenza è notevole. Basti pensare che i biancazzurri hanno trovato la prima vittoria stagionale solo alla settima giornata di campionato.

Il Manfredonia, dunque, continua a stupire. I sipontini, tra l’altro, dall’inizio del campionato sono costretti a giocare in assenza del proprio pubblico. Soprattutto a inizio stagione ha fatto clamore la situazione dello stadio “Miramare”. Proprio questa fu, secondo quanto raccontato da Giuseppe Di Benedetto, la motivazione principale che fece decidere all’attuale presidente dell’Andria di abbandonare il progetto Manfredonia dopo la vittoria del campionato di Eccellenza.

manfredonia

Adesso, però, questo è un capitolo chiuso e fa parte del passato. Oggi, invece, c’è Francesco Giuffreda al comando del club. Ancora adesso, tuttavia, i tifosi biancazzurri non possono seguire la propria squadra nelle partite casalinghe. Certo è che questo Manfredonia, almeno nell’ultimo periodo, riesce a farli gioire anche da casa. La strada per raggiungere l’obiettivo, però, è ancora lunga.

Manfredonia

Battere il Manfredonia? Non è cosa semplice

Nonostante il Manfredonia sia ancora in zona play-out, i dati dicono che la formazione di Cinque è tra le squadre più difficili da battere del campionato. In diciassette gare, infatti, i biancazzurri hanno perso solo quattro volte. Un esempio per rendere chiaro il concetto: il Manfredonia ha lo stesso numero di sconfitte del Nardò, squadra che ricopre la terza posizione in classifica e che lotta per la vittoria del campionato.

Nonostante lo stesso numero di partite perse, le due squadre hanno tredici punti di differenza. Ciò fa capire che il Manfredonia è uscito spesso dal campo con un punto. Attenzione però: ciò non vuol dire che questo sia un difetto. Il che, infatti, va più che bene per una squadra che ha come obiettivo la salvezza e che punta ogni settimana a muovere la classifica. Certo è che adesso, però, grazie alle tre vittorie nelle ultime quattro gare, la formazione di Cinque è riuscita a scalare posizioni importanti. E di questo passo, con il giusto mix di vittorie e pareggi, il club sipontino può raggiungere tranquillamente la salvezza.