22 Gennaio 2023

Caso Mattia Lucarelli, il padre Cristiano: “Non dico bugie. Vedrete”

Le dichiarazioni comparse sui canali social di Cristiano Lucarelli

lucarelli-livorno

Come riportato negli scorsi giorni da ANSA, la polizia di Milano ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di due ragazzi, rispettivamente di 22 e 23 anni, per una presunta violenza sessuale di gruppo commessa lo scorso marzo 2022 ai danni di una studentessa americana nel capoluogo lombardo. I due coinvolti sono dei calciatori del Livorno: si tratta di Federico Apolloni e Mattia Lucarelli.

Dopo l’intervento di ieri tramite i propri canali ufficiali, è tornato a parlare nuovamente Cristiano Lucarelli, il padre di Mattia.

Lucarelli NOVI LIVORNO
Fonte foto: Unione Sportiva Livorno 1915

Le parole di Cristiano Lucarelli

Torna a parlare Cristiano Lucarelli, che tramite i propri canali ufficiali dichiara: “Qui c’è gente che ha dato la vita per la libertà di parola e io parlo. Perché dovrei stare muto? Questa è la prima domanda. Secondo voi vado in giro a dire cose che non sono vere sapendo che nel giro di poco potrebbero essere smentite? Se parlo, qualcosa ho visto al contrario vostro. Non c’è nessuna scena di sesso nei video, ho letto gli atti e siamo stati fin troppo rispettosi. Noi questi atti non li abbiamo divulgati“.

Lucarelli

Dunque, in linea con quello che vi stavo dicendo oggi apprendo una brutta notizia. Un importante giornale milanese diceva questa mattina che alcuni atti sono stati divulgati. Dal racconto si deducono cose non lineari con quello che scrivete. Intanto come fate ad avere accesso a dei verbali che dovrebbero essere segreti? O li avete avuti o qualcuno vi ha detto di scriverli. Voglio sapere se c’è qualcuno che gioca con l’emotività della gente. State pubblicando cose false e sapete di mentire. Vedremo chi è che ha detto la verità“.