4 Gennaio 2022

LND, caos Covid: a ore la decisione sul week-end di Serie D

Sono ore di riflessione in Lega Nazionale Dilettanti. Il Covid-19 sta mettendo a serio rischio la ripresa del campionato.

La nuova ondata di Covid-19 sta mettendo in ginocchio il campionato di Serie D, con conseguente apprensione sul da farsi da parte della LND.

Nelle scorse ore, è stata più volte comunicata la volontà di proseguire regolarmente con il campionato, con la ripresa fissata per domenica 9 gennaio. Tuttavia, la situazione è in continua evoluzione e sono molti i club alle prese con positività all’interno del proprio gruppo squadra.

La decisione entro domani mattina

Come anticipato in precedenza, la LND sta monitorando la situazione di queste ore e non sarebbe da escludere nessuna ipotesi al momento. La linea sarebbe quella di proseguire in maniera regolare con lo svolgimento della giornata di domenica 9 gennaio (la prima del 2022), ma tutto è in costante evoluzione. Un club dopo l’altro, sono ormai molte le società messe in ginocchio dal caos Covid-19, mettendo alle strette l’intero campionato di Serie D.

Secondo quanto appreso nelle ultime ore, entro domani mattina è prevista la decisione definitiva sul possibile slittamento, con la LND che analizzerà la situazione in maniera dettagliata.

La palla dunque è solo ed esclusivamente nelle mani del commissario della Lega Nazionale Dilettanti, Giancarlo Abete, che nelle prossime ore prenderà una decisione in merito al caos Covid-19, che sta mettendo a serio rischio il ritorno sui campi di Serie D.

Autonomia per i comitati regionali

In ambito regionale la LND in merito al caos Covid ha già da ore una linea abbastanza chiara. In questo caso, la Lega Nazionale Dilettanti ha dato piena autonomia ai Comitati Regionali. Il CR Lombardia ha deciso di posticipare l’imminente ritorno in campo del 9, oltre che la giornata del 16 gennaio del campionato di Eccellenza.

Analogo il discorso del CR Toscana: saltano le giornate in programma il 9 Gennaio sia a livello regionale che provinciale. Così come in Emilia Romagna, con il ritorno in campo fissato per il 13 Febbraio. Anche il CR Sicilia ha posticipato l’inizio dei campionati in questo 2022 al 23 Gennaio, così come comunicato anche da CR Campania e CR Marche.