5 Febbraio 2024

L’Aquila, capitan Brunetti nella storia: toccata quota 100 presenze con il club rossoblù

Alessandro Brunetti ha disputato la centesima gara ufficiale con i colori rossoblù ieri contro il Vigor Senigallia

Il pre-partita della gara disputata ieri, 4 febbraio, tra L’Aquila e la Vigor Senigallia, terminata con il risultato di 1-1, ha offerto un momento davvero emozionante per i tifosi rossoblù. Il capitano de L’Aquila Alessandro Brunetti, infatti, è stato premiato dal DS Simone Perotti per aver raggiunto le 100 presenze con il club abruzzese.

L'Aquila Campobasso dove vedere tv streaming
Fonte: profilo Facebook L’Aquila 1927

Quella di ieri è stata una giornata speciale per il capitano rossoblù, che si è goduto gli applausi e l’affetto dei 3200 tifosi presenti allo stadio “Gran Sasso d’Italia”. Un traguardo importante per il ragazzo arrivato ormai tre anni fa nel capoluogo abruzzese. Dagli inizi in Promozione con il Romagna Centro, per poi arrivare in prima categoria con il Ronto e passare alla serie C con il Cesena e varie altre stagioni in serie D sempre con il Romagna Centro, poi con Forlì e Recanatese. Una carriera di certo importante e che lo ha visto, negli ultimi anni, trovare tra gli appennini il suo posto felice.

L'Aquila Campobasso diretta
Facebook l’Aquila

Nella stagione 2021/2022 inizia la sua avventura nel campionato d’Eccellenza abruzzese con l’Aquila 1927, dove totalizza 32 presenze e un gol. L’anno successivo conquista con la maglia rossoblù la promozione in serie D, totalizzando 31 presenze e diventando il pilastro della difesa abruzzese. Fino ad arrivare alla stagione attuale in cui si conferma definitivamente il punto di riferimento della squadra; ciliegina sulla torta sono le 100 presenze raggiunte ieri nella gara conto il Vigor Senigallia.

L’Aquila, il comunicato ufficiale

Di seguito, il comunicato ufficiale de L’Aquila

Facebook l’Aquila

“Prima del fischio d’inizio, premiato dal DS Simone Perotti il capitano Alessandro Brunetti che oggi disputa la centesima gara ufficiale con i colori rossoblù”

Un traguardo molto importante per la carriera del difensore emiliano, utile sicuramente in ottica degli obiettivi futuri sia a livello personale sia a livello di squadra, in piena lotta per la promozione in serie C.