5 Dicembre 2023

Ischia, la risalita in classifica fino ai play-off | FOCUS

Con sette risultati utili consecutivi, l'Ischia è balzata dalla zona play-out al quarto posto in classifica nel girone G di Serie D

Sembra essersi finalmente ben ambientata con la Serie D l’Ischia. Gli isolani sono stati finora protagonisti di una strepitosa cavalcata, infatti, dopo un inizio non troppo positivo erano finiti nella bagarre salvezza. Dopo aver trovato la quadra ed essersi adattati al campionato (considerando che un periodo di adattamento era normale visto che si parla di una neopromossa), l’Ischia è balzata al quarto posto in classifica grazie ad una serie positiva di 7 risultati utili consecutivi.

Ischia

Il ritorno in D e le prime difficoltà

L’Ischia nella stagione 2022/2023 è riuscita a vincere il proprio campionato d’Eccellenza in Campania. La società del presidente Taglialatela è riuscita a conquistare il ritorno in Serie D. Il campionato dell’Ischia non è iniziato nel migliore dei modi. Nelle prime 4 giornate, infatti, ha pareggiato tre partite e ha perso contro la Cavese.

Gli isolani di Buonocore hanno centrato la prima vittoria stagionale alla quinta, battendo 0-4 l’Ischia, però, dopo il pareggio contro il San Marzano, hanno perso contro la Boreale. In quel momento, dunque, i gialloblù erano all’undicesimo posto con 7 punti, in piena bagarre salvezza.

Ischia

La striscia positiva: cosi l’Ischia ha risollevato la propria classifica

Da quel momento l’Ischia non ha più perso, inanellando una serie di 7 risultati utili dal 28 ottobre fino a oggi. In questo periodo, infatti, 4 vittorie (Cassino, Sassari Latte Dolce, Atletico Uri e Gladiator) e 3 pareggi (Anzio, Romana, Cynthialbalonga). Ora, dunque, il club di patron Taglialatela è al quarto posto con 22 punti, in piena lotta play-off.

Ischia

Valerio Baldassi è il miglior marcatore della squadra con ben 6 reti segnate. Tra l’altro l’Ischia ha il quarto miglior attacco (20 gol fatti) e la quinta miglior difesa (15 reti subite). Numeri che fanno ben sperare, per un proseguo di campionato ai massimi livelli. Il sogno è il ritorno nel professionismo, con quella Serie C che manca dalla stagione 2015-2016, quando gli isolani retrocedettero in D e furono esclusi dalla Serie D.