8 Settembre 2022

Ufficiale: cambia proprietà una nobile decaduta del calcio italiano, il nuovo ds è un ex Serie A

La nuova proprietà, tra le altre cose, ha già pronti due colpi di mercato

Grosseto

E’ caos in casa Grosseto. All’improvviso è arrivata la cessione da parte di Di Matteo, nonostante avesse preso un nuovo direttore sportivo che era Michele Ciccone. Dopo la rottura, a sorpresa, con Umberto Quistelli che in poco tempo aveva creato una squadra per provare a vincere il campionato. Adesso ci sarebbe questo cambio di proprietà con alle spalle altri imprenditori, e la figura di Andrea Mussi come nuovo direttore sportivo.

Grosseto calcio

Ai saluti anche Ciccone, il DS che aveva preso il posto di Quistelli. Al suo posto arriverà Andrea Mussi, già presentatosi ai tifosi nella giornata dell’8 settembre. A lui l’arduo compito di rinforzare la rosa per competere ad una posizione di vertice nel Girone E. Sabato 10 settembre la nuova proprietà terrà una conferenza stampa in cui si presenterà alla città.

La figura di Andrea Mussi come nuovo DS del Grosseto

Andrea Mussi è stato un attaccante con quasi 200 presenze tra i professionisti. Cresciuto nella Fiorentina, è passato poi all’Empoli con il quale ha esordito in Serie A nel 1998. Continua la sua esperienza in Toscana con le maglie di Arezzo e Lucchese tra Serie B e Serie C.

Gran parte della sua carriera però la passerà con la Reggiana tra il 2000 e il 2002 con una parentesi nel 2007. Nel mezzo Ancona e Ravenna in C1 prima del ritorno in B con la maglia del Pescara. Le ultime due stagioni da giocatore le ha passate con Carrerese e Ticino, squadra di terza serie svizzera.

Adesso per lui una nuova esperienza da direttore sportivo nel Grosseto per tornare a riassaporare i professionisti in un’altra veste.