9 Gennaio 2024

Girone E: Seravezza in testa al giro di boa, ma quanto equilibrio nelle posizioni di vertice

Dietro ai versiliesi ci sono cinque squadre in appena cinque punti

girone E

Equilibrio totale. Non può che essere questo il titolo del girone E di Serie D 2023-2024. Appena sorpassata la metà della stagione infatti nelle zone alte della classifica del raggruppamento umbro-toscano convivono sei squadre in soli sei punti.

girone E
Fonte: profilo Facebook @US PIANESE

Dodici giornate di dominio della Pianese, il girone di ritorno si è aperto con un cambio al vertice. In testa alla classifica ora c’è il Seravezza Pozzi con 38 punti. Dietro ai versiliesi le altre cinque squadre che verosimilmente si lotteranno fino alla fine un posto in Serie C. Follonica-Gavorrano, Pianese, Tau, Grosseto e infine il Livorno a quota 32. Sei club in sei punti, la corsa alla promozione si prospetta infuocata.

Girone E, la classifica in testa al raggruppamento

Come gli elefanti che si dondolano sul filo di una ragnatela nella nota canzone per bambini, così le squadre in testa al girone E sembrano felici di convivere nelle posizioni di vertice. Davanti a tutti c’è il Seravezza Pozzi, la rivelazione di questa stagione. La formazione di Amoroso contro il Montevarchi è tornata alla vittoria dopo quattro pareggi consecutivi per 1-1 ed ha raggiunto il primato. Per i versiliesi si tratta dell’undicesimo risultato utile consecutivo.

girone E
Fonte: Facebook Us Follonica Gavorrano

Un punto dietro, appaiate a quota 37, ci sono Follonica-Gavorrano e Pianese. L’ex capolista nell’ultimo periodo ha rallentato la sua marcia e con il Cenaia ha pareggiato la sesta partita consecutiva. Il Follonica-Gavorrano invece è l’unica squadra ad aver battuto Seravezza, Pianese e Tau. Non solo, i maremmani sono usciti indenni anche dalle sfide contro Grosseto e Livorno. Domenica a Piancastagnaio andrà in scena la delicatissima sfida tra i bianconeri, miglior attacco del girone, e rossobiancoblù, miglior difesa del raggruppamento.

La stagione di Tau, Grosseto e Livorno

Nel giro di due punti, staccate tre lunghezze dalle tre squadre di testa, ci sono Tau, Grosseto e Livorno. La quarta posizione della graduatoria è occupata dal Tau Altopascio(34 punti) che, dopo la sconfitta contro il Follonica del 28 ottobre, non ha più perso una partita. Per i lucchesi la vittoria contro l’Orvietana è stata il decimo risultato utile consecutivo. A quota 33 invece troviamo il Grosseto. biancorossi che hanno subito la prima ed unica sconfitta del campionato contro il San Donato-Tavarnelle alla quindicesima giornata.

Grosseto

Dopo il pareggio dell’andata domenica prossima i ragazzi di Bonuccelli sfideranno il Livorno. La squadra amaranto, ultima di questo sestetto di testa e al momento fuori dalla zona play-off, dopo la separazione da Favarin è alla ricerca di un nome nuovo per la panchina. I labronici hanno ottenuto una sola vittoria nelle ultime cinque partite, troppo poco per puntare alla promozione. Vedremo se, con la spinta di una nuova guida tecnica, i livornesi riusciranno domenica a rilanciarsi contro il Grosseto.