24 Febbraio 2024

Manfredonia-Gallipoli, Cavallaro: “Non dobbiamo adagiarci sugli allori, basta poco”

Le parole dell'allenatore del Gallipoli Giovanni Cavallaro alla vigilia della sfida contro il Manfredonia

Gallipoli Cavallaro

Il Gallipoli di Giovanni Cavallaro prosegue il proprio percorso nel girone H di Serie D e cerca continuità nella trasferta di Manfredonia. I salentini arrivano a questa partita dopo aver ottenuto dei risultati importantissimi. Nelle ultime due giornate, infatti, sono arrivate le vittorie contro Matera in trasferta e, successivamente, contro il Nardò in casa. Così facendo i giallorossi hanno ottenuto la terza vittoria nelle ultime quattro gare, raggiungendo in classifica l’Angri a quota 24 punti e mantenendo un importante +3 sulla zona per la retrocessione diretta.

I “galletti” sono dunque chiamati a proseguire la scia di questi risultati positivi per tirarsi una volta per tutte fuori dalla zona play out. Sarà importante non abbassare la guardia e non sottovalutare la trasferta di Manfredonia. La squadra allenata da Francesco Cinque, infatti, pur essendo collocata a metà classifica al decimo posto con 29 punti, è una squadra compatta che proverà a sfruttare al meglio il fattore casa. Il Gallipoli, quindi, è chiamato a tenere gli occhi aperti. Alla vigilia del match ha parlato in conferenza stampa l’allenatore dei salentini Giovanni Cavallaro.

Gallipoli Casarano diretta

Manfredonia-Gallipoli, Cavallaro: “Continuare a battagliare partita dopo partita”

Ci tenevo a fare i complimenti al Manfredonia per il campionato disputato fin qui. Affronteremo una squadra solida e organizzata: sarà necessario improntare il match sulla massima concentrazione, sulla cattiveria e sull’organizzazione. I miei ragazzi devono avere fame di punti.” Ha esordito così Cavallaro nella classica conferenza stampa alla vigilia di Manfredonia-Gallipoli.

Gallipoli Nardò

E poi, ancora. Stiamo attraversando un momento positivo, ma non bisogna commettere l’errore di cullarsi o di adagiarsi sugli allori: dobbiamo concentrarci su cosa dobbiamo fare e continuare a battagliare partita dopo partita, perché per cadere nuovamente in fondo al tunnel basta veramente poco. Piuttosto che parlare di una “cura Cavallaro”, io metterei in primo piano il lavoro di un intero gruppo”.

L’allenatore del Gallipoli ha poi concluso rispondendo alle domande sulla situazione infortunati in casa giallorossa, portando buone notizie. “Per la gara di domani avrò l’intera rosa a disposizione: sono molto contento di questo, per me lavorare in settimana con tutto il gruppo è molto importante.