21 Ottobre 2022

Emanuele Filiberto e il Savoia: botta e risposta con la dirigenza campana

Prima Emanuele Filiberto ha fatto chiarezza sull'intenzione di legarsi al Savoia, poi la risposta della dirigenza del club...

Chi è Emanuele Filiberto patrimonio

Negli ultimi giorni è giunta voce di un interessamento da parte di Emanuele Filiberto per quanto riguarda il Savoia, storica società campana attualmente in Eccellenza.

A riguardo, però, è intervenuto il diretto interessato che, attraverso una nota ufficiale sul suo profilo Facebook, ha voluto fare chiarezza sulle voci che circolavano.

Emanuele Filiberto Savoia

Le parole di Emanuele Filiberto di Savoia

Sul suo profilo Facebook, Emanuele Filiberto di Savoia fa il punto della situazione: “In seguito al mio comunicato, in cui manifestavo l’intenzione, con l’ausilio di un comitato promotore, di intraprendere un cammino per dare una svolta al Calcio “Savoia”, come è fisiologico in questi casi, si sono susseguite una serie di voci alcune delle quali completamente fuorvianti.

La credibilità e affidabilità di una tale iniziativa è nel prestigio e nell’autorevolezza di chi si è reso protagonista di un tale progetto.

Proprio per evitare strumentalizzazioni è bene che si sappia che l’avv. Carmine Romano, quale esperto civilista scelto dal comitato promotore, costituito dal Dr. Nazario Matachione, dal. Dr. Marco Limoncelli, dall’ing. Roberto Passariello e dall’avv. Elio D’Aquino, ha già avuto colloqui con l’avv. Armando Cirillo dello studio Cirillo /Starita, il quale, in rappresentanza dell’attuale proprietà, ha fissato un termine perentorio, il 30 Ottobre 2022, entro il quale chiudere l’operazione.

Si tratta a mio avviso di una iniziativa improvvida dal carattere meramente speculativo, e di una mossa imprenditoriale incauta.

Meraviglia che si impongono tempi così ristretti contrari a qualsiasi “due diligence”, considerato che si tratta di un’operazione che deve avvenire nel massimo della trasparenza.

Se il senso di questa sorta di diktat è quello di scoraggiare questa prestigiosa iniziativa, gli autori ne risponderanno davanti alla città e ai tifosi. Qualsiasi nuova pagina che deve essere aperta nel panorama calcistico torrese deve essere elaborata con ponderazione, serietà, dettaglio e senza alcuna improvvisazione.

Io ci sono e dimostrerò nei fatti che una buona iniziativa imprenditoriale è possibile anche in un territorio martoriato che però conserva tradizioni storiche e risorse che vanno valorizzate e riportate in auge. Io ci credo e spero ci crederanno con me tutti quei tifosi e cittadini di buona volontà che auspicano un vero cambiamento”.

Savoia

La risposta del Savoia a Emanuele Filiberto

La risposta del club campano non si è fatta attendere molto: l’avvocato Armando Cirillo ha avuto da ridire su molti dei punti della nota pubblicata da Emanuele Filiberto di Savoia. “Cari Tifosi, apprendo da un comunicato stampa di una casata simil reale, ma non troppo, che fa riferimento alla mia persona, con notizie errate e prive di qualsiasi tipo di fondamento.

In primis si continua a parlare di gruppo di professionisti che hanno un progetto ma mancano gli imprenditori, cioè coloro i quali faranno fronte alle spese da sostenere.

In secundis, mi si avvicina allo studio legale Cirillo-Starita, i quali non sanno nulla e non sono coinvolti nella questione, provvederanno a tutelarsi nelle opportuni sedi.

In tertiis, mi si accusa di aver fissato un termine perentorio per il closing della operazione. Tale termine è fissato dalla assemblea degli associati della ASD AC Savoia, vi è verbale di quanto scritto.

Quello che appare strano, per non dire fuorviante è quello di nascondersi dietro il mega super progetto di un closing di poche migliaia di euro (perché è la realtà, ci vogliono poche migliaia di euro mese per mantenere il Savoia in categoria). La domanda da porsi è semplice: vi sono intenzioni imprenditoriali o è solo triste pubblicità, peraltro ingannevole, di determinati pseudo imprenditori che sulle sorti del blasonato stemma, cercano solo rivincite o pseudo tali e niente altro?

Infine, sia chiaro a tutti, grazie alla mia persona il Savoia è stato riportato a Torre Annunziata nell’agosto 2021, con il massimo silenzio e nessuna pubblicità, soprattutto dando il proprio tempo gratis et amore Dei. Concludo dicendovi che sono sempre e rimarrò sempre a disposizione di qualsiasi gruppo di Imprenditori , che abbiano progetti seri e che diano dignità al territorio, cosi come lo merita”. Così termina la nota ufficiale firmata dall’Avvocato Armando Cirillo.