19 Febbraio 2024

Il Carpi vince, convince e si porta a -3 dal Ravenna capolista | FOCUS

I biancorossi vincono con il Sant'Angelo grazie ad uno strepitoso Simone Saporetti e infiammano la lotta promozione

Carpi

Il Carpi vince a Sant’Angelo per 2-1 e, approfittando del passo falso del Ravenna contro il Lentigione, si trova a solo tre punti dalla vetta. Quella ottenuta nella 23ª giornata del girone D, nello specifico, è la quarta vittoria consecutiva per i biancorossi, che adesso vedono crescere le speranze di Serie C.
A causa della sconfitta di Ravenna (la seconda nelle ultime tre partite) che resta comunque leader con 46 punti, i biancorossi si ritrovano a -3 ed entrano sempre più nella lotta per la promozione diretta.

Carpi

Sono quindi quattro le vittorie consecutive in totale e cinque le partite senza perdere per Serpini e i suoi. Ciò nonostante, però, rimane un solo punto di distanza sulle inseguitrici, ovvero Corticella, Forlí e Victor San Martino, che non accennano a fermarsi e sognano tanto quanto i biancorossi.

Carpi, è Simone Saporetti l’arma segreta

I successi del Carpi in questa fase di stagione portano un nome e un cognome: Simone Saporetti. Attaccante di 25 anni, contro il Sant’Angelo ha messo a segno una doppietta, che lo porta a 16 reti finora in campionato. Un dato importante che lo vede capocannoniere dell’intero girone. Cresciuto nelle giovanili del Bologna, cercherà di continuare a segnare per poter condurre il Carpi in Serie C.

Carpi Saporetti

I prossimi cruciali impegni dei biancorossi

Le prossime partite del Carpi saranno fondamentali per le prime posizioni, poiché ci saranno gli scontri diretti per i playoff. A partire dalla trasferta contro la Victor San Martino, per poi ricevere in casa il Corticella, contro cui era arrivata una sconfitta all’andata. Infine, lo scontro diretto per la vetta con il Ravenna, questa volta in casa.

Carpi squadra
Fonte: profilo Facebook A.C. Carpi

Importante vincere, convincere e arrivare alla sfida-promozione nella migliore delle condizioni e senza perdere punti. Il Carpi sogna di tornare tra i professionisti, ma così fanno anche le altre pretendenti al titolo. Quel che è certo, ad ora, è che sarà un finale di campionato tutto da vivere.