4 Agosto 2022

Campobasso, è corsa contro il tempo: parte l’iter per l’iscrizione in Serie D

Roberto Gravina, sindaco della città, vuole salvare il Campobasso dal professionismo. Le ultime

Il Campobasso, nelle ultime ore, sta passando uno dei periodi più complicati della storia recente del club. I rossoblù, dopo l’esclusione della Serie C, in seguito alla sentenza definitiva del TAR, non hanno nemmeno la certezza di poter partecipare al prossimo campionato di D.

Tutto ciò significherebbe dire addio al professionismo e ripartire dal basso. Una piazza storica come Campobasso, però, così come il Teramo, non merita un epilogo del genere.

Il Sindaco della città, Roberto Gravina, si sta muovendo personalmente per cercare di evitare che tutto ciò accada.

Roberto Gravina, nelle ultime ore ha inviato una nota ufficiale per chiedere il via libera della Federazione al fine di avviare il seguente iter esplorativo.

(La Casa di C)

“Procedura esplorativa per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per l’iscrizione della squadra di calcio della città di Campobasso al Campionato della Lnd per la stagione sportiva 2022/2023”: questo quanto è stato richiesto dal “primo cittadino”, si attendono sviluppi. A breve dovrebbe arrivare la risposta del presidente federale Roberto Gravina.

Campobasso, Serie D o addio al professionismo? La situazione

Niente campionato di Serie C, causa mancato versamento dell’Iva dal 2019 al 2021. Con la società di Gesué, impossibile anche la Serie D. Questa sentenza è una doccia fredda per tutto l’ambiente, tifosi compresi che si sarebbero potuti aspettare di tutto, ma non la mancata iscrizione anche in D.

Roberto Gravina sta facendo il possibile affinché questo non accada. L’intenzione è quella di indurre un bando cosicché qualcuno possa farsi avanti per acquistare il club.

Lnd
LND

Nel frattempo, il Sindaco, ha parlato telefonicamente con i rappresentanti della società del Campobasso al fine di restituire ai tifosi rossoblù le quote degli abbonamenti già sottoscritti da alcuni mesi. Un gesto che fa capire quanto Gravina tenga a questa situazione, con la speranza che si possa concludere nel migliore dei modi. La paura che il Campobasso possa ripartire dal fondo è molta e non è un’opzione da scartare; d’altro canto i tifosi sono speranzosi e si affidano alle mani del loro Sindaco.