25 Agosto 2022

Barletta, si torna a casa: riaprirà lo stadio “Cosimo Puttilli”

L'11 settembre contro il Molfetta la prima vera gara casalinga in 7 anni

Barletta

Dopo quelli che devono essere sembrati sette, lunghissimi, anni il Barletta torna finalmente a casa. Riaprirà infatti, per questa nuova stagione in Serie D lo stadio Cosimo Puttilli. L’11 settembre, in vista della sfida contro il Molfetta, i tifosi biancorossi potranno riabbracciare le mura dello storico impianto pugliese. A dare il via libera, il parere positivo della LND, per mano del Commissario Di Federico.

Questo avrebbe dato l’assenso alla realizzazione delle pratiche che permetteranno al comune di riaprire le porte dello stadio ed interrompere il girovagare della storica squadra pugliese. Negli ultimi anni infatti, il Barletta ha disputato le proprie gare casalinghe sia in un impianto cittadino secondario sia nella vicina Canosa. Insomma il processo per far tornare a tremare i muri del Puttilli è appena iniziato anche se ancora mancano alcuni importanti passaggi.

Barletta-Stadio: cosa manca?

Il via libera dato dal Commissario Di Federico è un primo, importantissimo passo che la tifoseria biancorossa stava aspettando da tempo. Ma, purtroppo per loro, l’iter che conduce all’agibilità completa dall’impianto non è ancora terminato. Mancano due passaggi fondamentali. Il primo è di tipo puramente burocratico. Ci sarebbero da aggiornare alcuni protocolli di sicurezza ormai vecchi. A questo starebbe già lavorando il comune che spera di concludere l’operazione già in questa settimana. Il secondo passaggio invece prevede che il Sindaco, in attesa delle carte che attestino l’agibilità effettiva dello stadio, firmi un documento nel quale attesta che lo stadio possiede tutte le carte in regola per ospitare il pubblico. Una volta giunta l’agibilità questo documento non servirà più. Insomma pochi ma delicati passaggi separano il Barletta dal Cosimo Puttilli. Ora, dopo sette anni, il momento tanto sognato sembra essere finalmente vicini. I biancorossi stanno per tornare a casa.

Barletta con la Coppa (PH Sergio Porcelli)

Iannone: “Il Sindaco ci ha assicurato che l’11 settembre giocheremo al Puttilli”

A parlare, ai microfoni di CalcioMarket, anche Beppe Iannone, Direttore Generale del Barletta. “Il Sindaco Cannito sta facendo il diavolo a quattro – ha dichiarato il direttore- e ci ha assicurato che l’11 giocheremo al Puttilli“. La gara con il Molfetta dunque rappresenterà un momento storico e di grande impatto per la città che, dal canto suo ha risposto alla grande superando quota 1500 abbonamenti. “La piazza si aspetta un buon campionato. A differenza di quello che pensavo io sta rispondendo benissimo raggiungendo un numero altissimo di abbonamenti. Noi non dobbiamo vincere il campionato. Siamo una matricola anche se la società ha preso pezzi di pregio sforzandosi parecchio“.

Il dg del Barletta Beppe Iannone – fonte foto pagina Facebook Barletta

La campagna abbonamenti del Barletta

Del record, stabilito dalla campagna abbonamenti del Barletta avevamo già parlato. 1000 abbonamenti venduti ancora prima del mese di agosto rappresentano un traguardo importante per una neopromossa. Ma la notizia è che, negli ultimi giorni, questo numero non sembra volersi assestare. Si è arrivati a 1500 abbonamenti venduti dato, anche questo, che sembra destinato a salire. Proprio per assecondare le tante richieste, la società biancorossa avrebbe inoltre deciso di prorogare la chiusura della propria campagna abbonamenti.

Barletta stadio

Questa continuerà pertanto fino al 28 agosto per permettere a più persone possibili di partecipare a questa storica stagione. Chissà se ora, che il Puttilli è vicino a riaprire le sue iconiche porte, questo numero già di per se altissimo continuerà a salire.