27 Novembre 2023

Barletta, confermato Ginestra: Casarano potrebbe essere decisiva

Sette giorni che potrebbero essere decisivi per la panchina dei biancorossi

Barletta Ginestra

Momento complicato in casa Barletta. Le due sconfitte pesanti contro delle dirette avversarie hanno fatto precipitare in classifica i biancorossi. Adesso infatti i ragazzi di Ginestra sono a ben 10 punti dall’Altamura capolista e sette dal Casarano secondo; troppo ritardo rispetto le aspettative di inizio stagione. Proprio per questo motivo, nelle ultime ore, si è tornato a discutere del futuro della panchina dei pugliesi.

Barletta Altamura diretta
Fonte: Profilo Facebook @ASD Barletta 1922

Al momento Ginestra sarebbe confermato ma molto del suo futuro potrebbe essere deciso domenica dopo la sfida al Casarano, al termine dell’ennesimo scontro diretto di questo infuocato mese del Barletta. In caso di sconfitta infatti, la terza consecutiva contro avversarie di un certo livello, l’allenatore potrebbe dover lasciare in anticipo la panchina del Puttilli. Sette giorni dunque per preparare una partita che per il Barletta potrebbe voler dire rilanciarsi in classifica e riprende la corsa per la vetta e per Ginestra proseguire nel suo lavoro. Sette giorni che decideranno tanto del futuro biancorosso.

Ginestra Barletta

Il momento del Barletta di Ginestra

Non semplice questo inizio di stagione in casa Barletta. Nell’anno che doveva vedere i biancorossi lottare concretamente per le zone alte della classifica, fin qui si sono viste quasi più ombre che luci. Dopo il mercato da sogno con gli arrivi altisonanti di Schelotto e Marilungo, due su tutti, i risultati hanno faticato ad arrivare. Sconfitta la prima giornata con la Paganese poi i pareggi con Gallipoli e la sconfitta con il Nardò. I dubbi di formazione, le perplessità sul modulo fino alla prima vittoria con il Matera e l’entusiasmo ritrovato, arricchito dall’arrivo di Diaz; ad ulteriore conferma della volontà del club di puntare ad un campionato di alto profilo. Ma il Barletta di Ginestra non è mai esploso del tutto. Adesso dopo le due sconfitte consecutive con Andria e Altamura, due scontri diretti importantissimi ai fini della classifica, torna in bilico la posizione dell’allenatore.

Barletta Diaz
Ufficio Stampa Barletta

La società però vuole aspettare e ha dato fiducia a Ginestra fino alla gara di domenica con il Casarano. Lì in caso di sconfitta si potrebbero separare le loro strade. Una settimana di tempo che segnerà in maniera indelebile il futuro dei biancorossi.