31 Gennaio 2024

Barletta, Cannito: “Presidente, trova un modo per non far retrocedere il club”

Il videomessaggio del sindaco di Barletta

Gelbison Barletta diretta

Anche il sindaco di Barletta, Mino Cannito, scende in campo per difendere la squadra della sua città. Il primo cittadino chiede infatti al presidente biancorosso di non deludere i tifosi e di trovare un modo per evitare la retrocessione. Di seguito le sue parole.

Barletta, il messaggio del sindaco Cannito

Tutte le storie d’amore sono piene di ostacoli e il Barletta ne è la prova. Dopo il quarto posto dello scorso anno, in questi ultimi mesi i biancorossi sembrano aver perso quella tanto ardita passione. A sostegno della città e dei tifosi interviene anche il sindaco di Barletta, Mino Cannito, con un videomessaggio sul suo profilo Facebook ufficiale.

Caro presidente, ti prego di mettere in campo ogni utile iniziativa affinché il Barletta non retroceda. Lo chiedo a nome di tutti i cittadini del Barletta e dei tifosi che non meritano questa umiliazione. Non deluderli. Non deludere la loro passione e il loro amore verso la nostra squadra“.

Barletta Bitetto

Il sindaco continua poi parlando dello stadio e conclude con una richiesta ai tifosi. “L’amministrazione comunale ha fatto tutto quello che doveva fare consegnandoti uno stadio che è un gioiello e che ci viene invidiato da tutti. Ai tifosi chiedo poi di sostenere il Barletta perché ha bisogno, in questo momento di particolare difficoltà sportiva, di essere aiutato e sostenuto. Forza Barletta!

Alcune novità in arrivo

Senza dubbio al Barletta serve una svolta. La società infatti si sta già muovendo per cercare un nuovo allenatore. Secondo quanto riportato dalla nostra redazione, sembrerebbe ormai pronto il nome del sostituto di Bitetto. È infatti in corso una trattativa tra Salvatore Ciullo e i biancorossi.

Ciullo Matera

L’ex Matera, ora svincolato, potrebbe dunque tornare ad allenare in Serie D. Nel frattempo la società ha affidato la squadra all’ex allenatore del Bisceglie Luca Rumma. Bisognerà aspettare quindi le prossime ore per avere maggiori certezze.