8 Marzo 2023

Anticipo Barletta-Brindisi, Arigliano: “Doveroso fare chiarezza”

Le dichiarazioni del patron dei biancoazzurro

Brindisi Arigliano Valentini conferenza

Da qualche ora è ufficiale: Barletta-Brindisi si giocherà mercoledì 15 marzo invece che domenica 19. La motivazione ha a che vedere con la convocazione di Malik Opoola in Rappresentativa Serie D per la Viareggio Cup. Daniele Arigliano, presidente del club biancazzurro, ha rilasciato diverse dichiarazioni sul proprio profilo Facebook per chiarire la situazione.

Daniele Arigliano, presidente del Brindisi

Per i due club si tratta di una sfida davvero importante in ottica playoff e promozione diretta, data l’attuale situazione in classifica. La distanza, infatti, è minima: solo due punti separano le due squadre.

“Bisogna fare chiarezza, si è creata troppa confusione”

Il patron biancazzurro inizia così. “La nostra richiesta di anticipare la gara con il Barletta ha una duplice spiegazione: la prima, la più importante è di natura regolamentare. Premettendo che sono certo che tutti siano al corrente che è fatto obbligo schierare in ogni gara quattro under (nello specifico un 2001, un 2002, un 2003 e un 2004) la nostra rosa dispone di tre nati nel 2004 e specificatamente Malik Oopola, Bernardo Esposito e Samuele Montalto. Se non avessimo richiesto l’anticipo della gara ci saremmo presentati a Barletta con soli due 2004. Questo perché Esposito è diffidato e prima di Barletta è in programma una sfida delicatissima contro il Matera dove ovviamente non possiamo prevedere ciò che possa accadere a livello disciplinare.

barletta Brindisi
Brindisi Football Club (fonte: Facebook)

“Poi c’è un motivo tecnico: Malik ad oggi è importantissimo per il nostro scacchiere e non abbiamo intenzione di privarci di un giocatore come lui in una partita dall’altissimo coefficiente di difficoltà. Col Barletta non ci siamo accordati sull’orario serale, perché Opoola dovrà essere a Pisa il 16 mattina e ci sarebbero problemi di logistica. Però sia chiaro che non vi sono disegni diabolici che vogliono danneggiare club e tifosi.

Il dispiacere per il rinvio di Barletta-Brindisi

Arigliano infine conclude: Ci dispiace che il giorno infrasettimanale e l’orario possano creare disagi ad entrambe le tifoserie, ma come club abbiamo il dovere di tutelare gli aspetti tecnici e regolamentari e non avevamo alternative.

brindisi team altamura
Curva Sud Brindisi, stadio “Franco Fanuzzi” (fonte: Facebook)

Mi auguro che questo mio intervento abbia potuto chiarire la nostra posizione, ora concentriamoci sulla gara col Matera che sarà difficile ed andrà affrontata con massima determinazione e qualità”.