9 Maggio 2022

L’Athletic Carpi pensa al futuro: nel mirino il ds Emanuele Righi

L'Athletic Carpi guarda al prossimo anno e punta Emanuele Righi - attuale responsabile dell'area tecnica del Giugliano - per il ruolo di ds

Tre vittorie consecutive e zona playoff agguantata per l’Athletic Carpi, che nonostante manchino ancora due giornate, pensa già al futuro: la società emiliana starebbe pensando a Emanuele Righi, attuale responsabile dell’area tecnica del Giugliano (primo in classifica nel girone G), per il ruolo di ds. Righi è stato anche il ds del Mantova che nel 2019/20 vinse il girone D di Serie D. Nonostante tutto, ha chiesto tempo perché vuole concentrarsi sul finale di stagione del Giugliano (vicino alla promozione in Serie C). In secondo luogo, perché l’esperto ds ha già ricevuto alcune offerte da squadre di Lega Pro e vuole valutare bene la situazione.

Athletic Carpi, Righi ma non solo: si punta anche Biagini

Non solo Emanuele Righi: in caso di divorzio con Bolzan, l’Athletic Carpi ha deciso comunque di tutelarsi pensando a diverse soluzioni. Un altro nome nei pensieri della dirigenza carpigiana è infatti quello di Alberto Biagini.

Carpi

Attualmente al Lentigione, Biagini ha allestito una squadra capace di lottare con squadre come il Rimini e il Ravenna. Arrivato al Lentigione nel 2019, ha ricoperto per quattro anni il ruolo di responsabile del settore giovanile della Reggio Audace, rivestendo anche il ruolo di ds. Adesso per lui potrebbe arrivare la grande occasione, approdando in una squadra blasonata come l’Athletic Carpi.

La stagione dell’Athletic Carpi

Partito con altri proclami dopo il fallimento, l’Athletic Carpi ha dovuto rivedere gli obiettivi stagionali dopo una partenza non eccellente. Adesso la squadra si trova al quinto posto con 55 punti, frutto di 14 vittorie, 13 pareggi e 9 sconfitte. La squadra carpigiana punta adesso ai playoff, avendo un vantaggio di due punti sul Mezzolara con due partite ancora da giocare. Sicuramente il blasone e lo spessore del club portano la dirigenza a provare a fare un campionato di vertice il prossimo anno, allestendo una rosa di tutto rispetto.